FANDOM


Ubicazione: Via LatteaNebulosa Testa di CavalloSistema Fortuna Terzo pianeta

Prerequisito: Distruggere le due basi dei pirati su Mavigon e Klensal come parte dell'incarico INE: Acquisizione ostile (Mass Effect).

DescrizioneModifica

Amaranthine è un pianeta roccioso e ghiacciato con un'atmosfera composta da anidride carbonica e azoto. La sua superficie gelida è formata principalmente da titanio leggero e ossidi di alluminio, con depositi di torio e altri metalli pesanti negli strati più profondi. Il nome del pianeta venne deciso dalla poetessa umana Sofia Cabral durante il suo servizio a bordo della Kupe, una nave di perlustrazione dell'Alleanza. Sotto la luce soffusa della stella nana rossa Fortuna, la superficie di Amaranthine viene illuminata da suggestivi tramonti dalle tonalità rosa e azzurre, anche a mezzogiorno.

Incarichi Modifica

Punti di interesse Modifica

Posizione Apparizione Descrizione
1 Iniziale Avamposto ingegneria (INE: Acquisizione ostile)
2 Iniziale Rottame turian (INE: Insegne turian)

“Hai trovato una raffinata collana di perle. Sembra molto antica e reca l'insegna della colonia Galatana.”

3 Iniziale Sonda schiantata (richiede Elettronica media per il recupero.)

Giacimenti minerari Modifica

Amaranthine SLI
Articolo principale: INE: Minerali preziosi
Posizione Elemento Classe
1 Iridio Pesante
2 Uranio Raro
3 Torio Raro

Forme di vita Modifica

Satelliti Modifica

Una luna di silicati è visibile dalla zona di atterraggio.

Curiosità Modifica

  • La parola "amaranthine" in inglese è un termine che significa "immutabile" o "immortale", ma si riferisce anche ad un colore porpora intenso (amaranto), che da probabilmente origine al nome del pianeta.
  • Nonostante sia notevolmente più freddo sia di Xawin che di Mavigon, Amaranthine non ha un livello di pericolo di congelamento.
  • Amaranthine e Chohe hanno esattamente la stessa geografia.
  • BioWare ha utilizzato questo nome anche in Dragon Age: Origins. Si tratta di una regione costiera nella parte nord-est di Ferelden.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.