FANDOM


Ubicazione: Via LatteaAmmasso ExodusSistema Asgard Secondo pianeta

Prerequisito: Impatto Imminente (Mass Effect)

DescrizioneModifica

Mass Effect Modifica

Borr è un enorme gigante gassoso idrogeno-elio con più di 90 satelliti. Il suo colore è dovuto alla luce sprigionata dall'idrogeno ionizzato che filtra attraverso uno strato superiore di nubi di sodio. L'origine della ionizzazione non è ancora stata accertata, ma la massa di Borr (sei volte quella di Giove) e l'elevata temperatura indicano che potrebbe trattarsi di una "nana marrone", cioè un gigante gassoso abbastanza grande da diventare una piccola stella.

Il potente campo gravitazionale di Borr rende l'estrazione mineraria molto difficoltosa, ma è l'unico gigante gassoso del sistema. L'idrogeno necessario per l'industria locale delle celle a combustibile, unita alla continua richiesta di carburante elio-3 per i propulsori a fusione, hanno reso l'estrazione mineraria assolutamente essenziale.

Mass Effect 3 Modifica

Borr è un gigante gassoso idrogeno-elio con più di 90 satelliti. Il suo colore è dovuto alla luce sprigionata dall'idrogeno ionizzato, che filtra attraverso uno strato superiore di nubi di sodio. L'origine della ionizzazione è incerta, ma la massa di Borr (sei volte quella di Giove) e l'elevata temperatura indicano che potrebbe trattarsi di una "nana marrone", cioè un gigante gassoso abbastanza grande da diventare una piccola stella.

I Razziatori hanno distrutto l'imponente infrastruttura per l'estrazione di elio-3, ma i rottami presenti testimoniano la tenace difesa del pianeta da parte della sesta flotta.

Ricerca e recupero Modifica

Articolo principale: Ricerca e recupero

ProprietàModifica

La distanza orbitale deriva da una massa solare di 0.99, essa stessa deriva dal semiasse maggiore di Loki.

Borr emette più radiazioni di quante ne riceve da Asgard, ma non ha abbastanza massa per raggiungere lo stato di nana di classe T come Gliese 229 b.

Contrariamente alla descrizione nel gioco, la massa di Borr è in realtà molto più bassa di quella richiesta per raggiungere la fusione a idrogeno sostenuta e diventare una stella di massa ridotta (circa lo 0,72% della massa del Sole, equivalente a 75,45 volte la massa di Giove). Infatti, è anche troppo bassa per fondere il deuterio (che richiede 16 volte la massa di Giove), il che significa che Borr sarebbe meglio classificato come una "sub-nana bruna".

Curiosità Modifica

  • Il linea con il tema dei nomi del sistema Asgard, Borr prende il nome dal padre del dio norreno Odino.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.