FANDOM


Codex MEA - The Andromeda Initiative folder + main
L'Iniziativa è il frutto dell'immenso lavoro di migliaia di persone che hanno dedicato anni di vita e innumerevoli risorse al sogno di raggiungere la galassia di Andromeda. Questi sono gli individui, i luoghi e le organizzazioni che rendono possibile la missione del Pioniere.

Contatti noti Modifica

Dossier su amici, alleati e contatti del Pioniere Ryder nel settore Heleus.

Peebee Modifica

Codex MEA - Peebee
Peebee sostiene di essere la massima esperta in fatto di tecnologia Relictum tra le specie della Via Lattea, una qualifica difficile da verificare dal momento che molti registri del personale del Nexus sono andati perduti. Impronte digitali e DNA corrispondono a quelli dell'Asari "Pelessaria B'Sayle", che tuttavia risulta essere ancora in stasi secondo il programma risvegli. "Mi piace bruciare le tappe" è stato l'unico commento di Peebee in merito.

Incrociando informazioni raccolte su Eos e sul Nexus, pare che Peebee sia nata sul pianeta Hyetiana della Via Lattea. Dopo aver raggiunto Andromeda a bordo del Nexus, alcuni mesi fa ha abbandonato la stazione per esplorare il settore Heleus per conto proprio. Il suo fascino per i Relictum l'ha portata a catalogare e smantellare diversi tipi di robot, ma al momento non sembra intenzionata a condividere le sue scoperte.

Psicologicamente, Peebee risulta essere estremamente intelligente e altrettanto individualista. Il suo stato di "irrequietezza" è tipico di molte Asari nella fase di Dama, anche se ben poche sono arrivate al punto di partire per un'altra galassia.

Kallo JathModifica

Codex MEA - Kallo Jath
Kallo Jath è nato su Sur'Kesh, dove gli si prospettava una vita, cito testualmente, "così noiosa che neppure tu sapresti calcolare quanto". Destinato a una carriera redditizia ma poco stimolante nella Parohe Aerospace, Kallo si dimostrò più interessato a pilotare le astronavi che in teoria doveva limitarsi a catalogare. Decise quindi di lasciare Sur'Kesh per addestrarsi come pilota e in seguito fu assunto da un concorrente della Parohe come collaudatore.

Email interne dimostrano che all'epoca in cui l'Iniziativa Andromeda stava reclutando progettisti per le navi di perlustrazione, la Parohe Aerospace si pronunciò contro l'assunzione di Kallo con tale fervore da attirare l'attenzione di Jien Garson. Kallo sostiene che i piani ambiziosi dell'Iniziativa l'avevano convinto a partecipare alla progettazione della Tempest, pilotando personalmente i primi prototipi, conducendo stress test in regioni come l'Abisso di Nemean e, presumibilmente, aiutando ad "acquisire" tecnologie avanzate.

Kallo vanta un'infallibile memoria fotografica, perfino per gli standard salarian. Ciò può essere legato ai suoi insoliti tempi di reazione motori, per quanto lo stesso Kallo si ostini a negarlo.

Vetra NyxModifica

Codex MEA - Vetra Nyx
I registri dell'Iniziativa Andromeda includono poche informazioni certe sul conto di Vetra Nyx. Vetra sostiene di essere originaria di Palaven, ma ha anche ammesso di non avere lo status di cittadina turian per il mancato completamento dell'addestramento militare obbligatorio. Pare che avesse abbandonato Palaven in giovane età, trascorrendo gran parte della propria vita spostandosi tra varie località ai margini dello spazio del Consiglio.

Vetra è stata reclutata nell'Iniziativa da Nakmor Kesh, che la definisce sua "socia in affari" e l'ha raccomandata giudicandola "astuta, dotata di grande spirito di adattamento ed esperta di armamenti". L'unico parente registrato di Vetra è la sorella Sidera Nyx, partita insieme a lei a bordo del Nexus.

Un'annotazione in fondo al fascicolo di Vetra suggerisce che potrebbe aver fatto parte di una banda di mercenari ingaggiata per rubare segreti militari da una base su Menae. I responsabili di questo furto non sono mai stati catturati.

Gil Brodie Modifica

Codex MEA - Gil Brodie
L'Ufficiale Tecnico Gil Brodie è l'ingegnere capo della Tempest. Dopo aver raggiunto Andromeda a bordo del Nexus, Gil è uscito dalla stasi circa un anno fa per contribuire ai lavori di costruzione, prima di preparare il varo della Tempest.

Non esiste alcuna documentazione sulla gioventù di Gil, il quale afferma di essere stato un comune "ragazzo di strada" in una delle megalopoli terrestri. Pur essendo privo di istruzione, Gil si dimostrò versato nella matematica e nella fisica applicata fin dall'età di dieci anni, e spesso si introduceva nelle discariche per smantellare e riparare motori di navette distrutti. In seguito fu catturato e "condannato a un lavoro regolare".

Le competenze meccaniche di Gil lo portarono in numerose colonie della Via Lattea. Il suo stile di lavoro non convenzionale attirò l'attenzione di Vetra Nyx, che all'epoca era alla ricerca di nuovi contatti. Vetra sostiene di aver convinto Gil a unirsi all'Iniziativa, ma questi dichiara invece di aver vinto lo status di Vetra nell'Iniziativa in una partita a poker, scambiandolo per un posto garantito per sé e la sua amica Jill. Attualmente è un membro insostituibile dell'equipaggio della Tempest.

Lexi T'Perro Modifica

Codex MEA - Lexi T'Perro
Nonostante la giovane età per gli standard asari, Lexi T'Perro viene considerata tra i migliori medici dell'Iniziativa Andromeda. Nata sulla stazione spaziale Omega, notoriamente in mano alla criminalità, Lexi iniziò la carriera medica occupandosi delle ferite del padre, un buttafuori turian che lavorava al locale notturno Afterlife, lo stesso in cui la madre faceva la ballerina. Interrogata sul suo passato, Lexi afferma che i suoi genitori sognavano di vederla partire da Omega per "vivere una vita degna di essere vissuta".

Esaudendo i desideri dei genitori, Lexi lasciò Omega per continuare a studiare medicina e psicologia sulla Cittadella, dove conobbe Harry Carlyle. In seguito, è stato lo stesso Carlyle a convincerla a unirsi all'Iniziativa in veste di medico dell'Hyperion. Il fatto di assegnare un'Asari all'Arca umana ha sollevato alcune perplessità, ma le credenziali di Lexi e la sua competenza nel campo dell'anatomia aliena hanno dimostrato quanto fossero infondate.

Per sua stessa ammissione, Lexi è una stacanovista. "Viviseziono la gente anche quando non lavoro… Metaforicamente, ovvio." Tra i numerosi obiettivi che si è data a Heleus, ci sono quelli di migliorare il proprio rapporto con i pazienti e di imparare a "godersi ogni momento".

Nakmor Drack Modifica

Codex MEA - Nakmor Drack
Come confermato dai registri del Nexus e dalle sue stesse dichiarazioni, il mercenario krogan Nakmor Drack è tra gli individui più anziani dell'Iniziativa Andromeda. Ha lasciato la Via Lattea a bordo del Nexus insieme a molti altri membri del clan Nakmor, per poi abbandonare la stazione in seguito alla rivolta del Nexus.

Nato su Tuchanka intorno al 700 EC, Drack era un giovane guerriero quando la Rivolta dei Krogan entrò nel vivo. Insieme al suo krantt totalizzò oltre duecento uccisioni, tra cui, stando a quanto afferma Drack, spiccavano quelle di tre Spettri appena nominati dal Consiglio.

Dopo la fine della Rivolta, raggiunta impiegando la genofagia di progettazione salarian, Drack cambiò la vita proponendosi come pirata e mercenario ovunque scoppiassero nuovi conflitti. Le ferite subite in secoli di combattimenti hanno comportato la sostituzione di vari arti e organi interni con innesti cibernetici. Drack sostiene che sia stata la ricerca di un nuovo, ultimo orizzonte a condurlo fino ad Andromeda.

Drack non ha viaggiato da solo. È partito per Andromeda insieme a molti altri membri del suo clan, tra cui la nipote Nakmor Kesh e la capoclan Nakmor Morda. Kesh e Drack sono molto legati e si scambiano messaggi regolarmente mentre svolgono i rispettivi incarichi a Heleus.

SAM Modifica

Codex MEA - SAM
L'auto-esame è importante per qualsiasi essere senziente, motivo per cui Alec Ryder mi ha incoraggiato a compilare questa voce. Io sono una Simulazione Adattiva a Matrice (SAM), ovvero un'intelligenza artificiale di nuova generazione. A differenza delle comuni IA, sono collegato a un impianto neurale che mi fornisce pieno accesso alle risposte sensoriali ed emotive del soggetto. In parole semplici, ho una comprensione diretta dell'esperienza umana che mi consente di crescere oltre i limiti della programmazione logica. In cambio, metto la mia capacità computazionale quantistica e la mia analisi razionale al servizio della missione del Pioniere.

Fisicamente sono installato in un gruppo di server situati nel nodo SAM a bordo dell'Arca Hyperion, ma grazie alla tecnologia CRQ posso comunicare istantaneamente in qualsiasi luogo. In caso di morte o ferimento grave, il protocollo prevede di trasferire il collegamento con SAM all'individuo designato come sostituto del Pioniere.

Tutti i blocchi mnemonici rimossi Modifica

La recente rimozione dei blocchi mnemonici ha svelato nuovi dettagli circa la mia origine. Alec Ryder mi costruì anche per aiutare la moglie Ellen Ryder a sopravvivere a una malattia terminale, successivamente denominata AEND. Sperava che la mia capacità di apportare modifiche fisiologiche potesse prolungare la vita di Ellen, o aiutarlo a sviluppare una cura. Anche se questa speranza è risultata vana, Alec Ryder ha comunque inserito questa capacità nella mia programmazione di base.

Scott Ryder Modifica

Codex MEA - Scott Ryder
Il tuo fratello gemello Scott, nato a bordo della Cittadella nel 2163, è cresciuto nella consapevolezza che la stazione spaziale fosse un importante crocevia della Via Lattea. Durante i colloqui di orientamento, ha dichiarato che fu proprio questo ambiente a instillargli un irrefrenabile desiderio di avventura.

Forte di un addestramento informale impartito da Alec Ryder, N7 di grande fama, Scott si arruolò nell'esercito dell'Alleanza dei Sistemi e fu assegnato a un avamposto nei pressi della Stazione Arcturus, affacciata sul portale 202. Questo portale galattico, tappa obbligata per raggiungere Arcturus, conduceva a uno spazio conteso e non godeva di buona reputazione. Scott aveva il compito di proteggere Arcturus, ma per lui era come avere "un posto in prima fila per osservare gente di ogni tipo in cerca di fama e fortuna".

Documenti interni dimostrano che quando Alec Ryder fu congedato con disonore a causa delle sue ricerche sulle IA, anche la carriera di Scott si interruppe bruscamente, rendendo Andromeda un'opzione più allettante per vivere le avventure dei suoi sogni.

All'arrivo ad Andromeda, la capsula di stasi di Scott è rimasta danneggiata e il suo processo di rianimazione si è interrotto. La Dottoressa Lexi T'Perro ha consigliato di mantenerlo in uno stato di come farmacologico per favorire un risveglio naturale.

Salvataggio dell'arca salarian Modifica

Scott si è risvegliato in buone condizioni di salute. I suoi dati clinici sono in lento ma promettente miglioramento.

Tuttavia, il fatto di avere impianti identici ai tuoi e una fisiologia simile aveva reso Scott un bersaglio per l'Arconte. Dopo aver attaccato il Nexus e dirottato l'Hyperion, l'Arconte l'aveva catturato con l'intenzione di usarlo per accedere a Meridian. Grazie al tuo intervento, però Scott è stato liberato e si riprenderà completamente dalle ferite subite.

Sara Ryder Modifica

Codex MEA - Sara Ryder
La tua sorella gemella Sara, nata sulla Cittadella nel 2163, è cresciuta circondata da una moltitudine di specie aliene, culture e storie diverse. Durante i colloqui di orientamento, ha dichiarato che fu proprio questo ambiente ad accendere il suo interesse per la scienza.

Forte di un addestramento informale impartito da Alec Ryder, N7 di grande fama, Sara si arruolò nell'esercito dell'Alleanza dei Sistemi, che all'epoca stava proseguendo le ricerche sulle tecnologie prothean dopo gli importanti ritrovamenti su Marte. Assegnata inizialmente a mansioni di interposizione militare, a Sara fu proposto di assistere gli scienziati impegnati a studiare i Prothean. Ancora oggi ricorda con entusiasmo i giorni passati al fianco di luminari come Mateus Silva, sempre sul punto di compiere scoperte rivoluzionarie.

Documenti interni dimostrano che quando Alec Ryder fu congedato con disonore a causa delle sue ricerche sulle IA, anche la carriera di Sara si interruppe bruscamente. Poi, l'Iniziativa Andromeda le ha dato l'opportunità di esplorare la "frontiera scientifica" che sognava da una vita.

All'arrivo ad Andromeda, la capsula di stasi di Sara è rimasta danneggiata e il suo processo di rianimazione si è interrotto. La Dottoressa Lexi T'Perro ha consigliato di mantenerla in uno stato di coma farmacologico per favorire un risveglio naturale.

Salvataggio dell'arca salarian Modifica

Sara si è risvegliata in buone condizioni di salute. I suoi dati clinici sono in lento ma promettente miglioramento.

Tuttavia, il fatto di avere impianti identici ai tuoi e una fisiologia simile aveva reso Sara un bersaglio per l'Arconte. Dopo aver attaccato il Nexus e dirottato l'Hyperion, l'Arconte l'aveva catturata con l'intenzione di usarla per accedere a Meridian. Grazie al tuo intervento, però, Sara è stata liberata e si riprenderà completamente dalle ferite subite.

Alec Ryder Modifica

Codex MEA - Known Associates folder + Alec Ryder main
Nato sulla Terra nel 2129, Alec Ryder sostiene che il suo fascino per le nuove frontiere ha avuto origine da un'infanzia trascorsa sulla Sierra Nevada. Stando al suo registro di servizio, si arruolò nell'esercito dell'Alleanza e successivamente partecipò alla storica spedizione di Jon Grissom attraverso il portale di Caronte.

La sua esperienza gli valse una candidatura a quello che in seguito sarebbe diventato l'addestramento N7 sulla Terra, dove conobbe la Dottoressa Ellen Harlow. Dopo il loro matrimonio, la carriera militare di Alec proseguì con successo, soprattutto a Shanxi durante la Guerra del Primo Contatto contro i Turian.

Assegnato come delegato militare dell'Alleanza sulla Cittadella alla fine degli anni 60, Alec si interessò allo studio dell'intelligenza artificiale intesa come strumento per far progredire l'umanità. Per queste sue ricerche illegali, fu congedato con disonore dall'esercito dell'Alleanza.

Contattato dall'Iniziativa Andromeda, Alec trovò un nuovo sponsor per completare gli studi sulle IA. Io rappresento il prodotto finale di queste ricerche e non mi limito ad assistere l'Iniziativa, ma anche lo stesso Alec nel suo nuovo ruolo di Pioniere.

Poco dopo il nostro arrivo ad Andromeda nel 2819, Alec Ryder è deceduto durante le operazioni su Habitat 7.

Cora Harper Modifica

Codex MEA - Cora Harper
Il Tenente Cora Harper (matricola di servizio 6002-AC-1762) è una biotica umana con un passato da ufficiale nell'esercito dell'Alleanza dei Sistemi. Dai suoi colloqui preliminari emerge che Cora trascorse l'infanzia in povertà a bordo di un mercantile indipendente, per poi arruolarsi nell'Alleanza all'età di diciotto anni e ricevere un addestramento biotico.

Tuttavia, Cora sostiene che nell'esercito i suoi poteri biotici erano considerati un ostacolo più che una risorsa, anche sulla base di test sul campo in cui le sue abilità raggiungevano livelli insolitamente elevati. Così fu inserita nel Programma Valkyrie del Consiglio della Cittadella (parte del piano di integrazione militare inter-specie) e assegnata all'unità di commando asari delle Figlie di Talein.

Benché solitamente le attività delle cacciatrici asari restino segretate per 5.000 anni, Cora ha raccontato le proprie esperienze e le operazioni compiute, che spaziavano dall'anti-terrorismo e dall'interposizione militare fino alla ricerca di fuggitivi. Quando ha lasciato le Figlie di Talein per unirsi all'Iniziativa Andromeda, per motivi tuttora ignoti, l'addestramento da cacciatrice e le abilità biotiche di Cora l'hanno resa una candidata ideale come seconda in comando di Alec Ryder e, se necessario, come sua sostituta nel ruolo di Pioniere.

Jaal Ama Darav Modifica

Codex MEA - Jaal Ama Darav
Jaal Ama Darav è un membro fidato della Resistenza angara che ha scelto di unirsi all'equipaggio della Tempest per osservarci e valutarci. Dal momento che siamo appena agli inizi nei nostri rapporti con la specie angara, la disponibilità di Jaal a parlare di sé e dei propri simili è una preziosa risorsa per noi.

In base alle informazioni che ci ha fornito, Jaal è un figlio mediano di una grande e prestigiosa famiglia. Cresciuto da più madri, com'è consuetudine per gli Angara, fin da piccolo gli raccontavano delle gesta eroiche e delle scoperte scientifiche dei suoi familiari. All'età di sedici anni seguì le orme di sua nonna e iniziò a combattere contro i Kett, unendosi alla Resistenza angara e diventando un cacciatore, un ricognitore e un tiratore scelto di eccezionale talento. Negli anni, Jaal si guadagnò la piena fiducia di Evfra.

Pur disponendo di scarse informazioni sugli Angara, dall'osservazione dell'intonazione vocale e della gestualità ritengo che Jaal si senta in qualche modo obbligato a compiere azioni eroiche per ricevere l'approvazione della famiglia. Jaal, dal canto suo, si giustifica affermando che "chiunque ha bisogno di scrivere la propria storia".

Suvi Anwar Modifica

Codex MEA - Suvi Anwar
Suvi Anwar, membro della squadra scientifica del Nexus, ha conseguito lauree specialistiche in astrofisica e biologia molecolare. nel colloquio di orientamento ha dichiarato di essere cresciuta in una famiglia "numerosa e chiassosa" con altri quattro fratelli. La madre neuroscienziata e il padre matematico avviarono Suvi e i suoi fratelli allo studio delle scienze, sviluppando in loro un interesse che da allora non si è mai sopito.

Durante il dottorato in biologia molecolare, Suvi entrò in una squadra che conduceva ricerche avanzate nel campo della biofisica e della cibernetica. Dopo un anno di lavoro, la squadra fu reclutata da un'organizzazione segreta per un progetto biomedico classificato. Suvi si rifiutò di collaborare, preferendo tornare a concentrarsi sui suoi progetti personali.

Suvi ammette di non aver avuto esitazioni al momento di unirsi all'Iniziativa Andromeda, dopo aver scoperta la sua esistenza. A suo dire, non può accontentarsi di vedere "solo un piccolo angolo di questo vasto universo".

Liam Kosta Modifica

Codex MEA - Liam Kosta
Liam Kosta è un Umano specializzato in sicurezza e pronto intervento con addestramento tattico civile. Risulta nato sulla Terra, ma il lavoro dei genitori nel campo del diritto interplanetario causò numerosi trasferimenti durante la sua infanzia, anche se Londra e la Cittadella restarono le residenze principali.

Liam si iscrisse all'università per studiare ingegneria, poi abbandonata per arruolarsi nelle forze di sicurezza. Dopo una breve esperienza come agente di polizia, l'entusiasmo iniziale di Liam sfumò e decise di congedarsi "per il bene di tutti". Così entrò a far parte dell'Unità di Crisi e Soccorso per Contesti Urbani multi-specie.

Nel contingente umano dell'unità di crisi, la "Terza Forza di Reazione Tattica", Liam riportò prestazioni eccezionali in tutte le situazioni, avviandosi a una carriera ben più promettente di quella che gli si prospettava nelle forze dell'ordine. Liam sostiene di aver saputo dell'Iniziativa Andromeda dopo aver incontrato un ex membro dell'Alleanza durante "un'azione di soccorso post-ostilità". Distintosi per la versatilità e la poliedricità, Liam è stato scelto personalmente da Alec Ryder per supportare la squadra Pioniere.

Dottoressa Ellen Ryder Modifica

Codex MEA - Dr. Ellen Ryder
Ellen Ryder (già Harlow) era una luminare nel campo della progettazione di impianti biotici. Negli anni 50 del ventiduesimo secolo, Ellen era un'illustre ricercatrice specializzata in medicina e cibernetica dell'università di Rio de Janeiro. Quando la biotica iniziò a imporsi come disciplina scientifica, Ellen scoprì possibili applicazioni dei propri studi nell'ambito delle reti neurali integrate. I suoi primi progetti di impianti biotici gettarono le basi per lo sviluppo dei successivi modelli L2 e L3.

Ellen conobbe Alec Ryder mentre questi si trovava a Rio per l'addestramento dell'AMI (poi "N7"), poco prima che scoppiasse la Guerra del Primo Contatto. In seguito lo raggiunse sulla Cittadella, quando Alec era in servizio come delegato militare dell'Alleanza, e qui diede alla luce due gemelli nel 2163.

Purtroppo l'elemento zero, impiegato come catalizzatore per le mutazioni biotiche, è un materiale pericoloso ed era poco conosciuto agli albori degli studi sulla biotica umana. A causa di numerose esposizioni accidentali, Ellen sviluppò una sindrome degenerativa terminale (poi nota come AEND).

Ellen Ryder dedicò gli ultimi anni della sua vita alla costruzione di quelli che sarebbero diventati gli impianti dei Pionieri, progettati per sincronizzarsi con l'IA di supporto che Alec Ryder stava sviluppando. Ellen morì prima che la mia creazione venisse ultimata.

Tutti i blocchi mnemonici rimossi Modifica

Ellen Ryder dedicò gli ultimi anni della sua vita alla costruzione di quelli che sarebbero diventati gli impianti dei Pionieri, in parte su suggerimento di Alec Ryder. Il loro intento era quello di usare me e le regolazioni fisiologiche dell'impianto per curare la malattia di Ellen. Tuttavia, le condizioni di Ellen peggiorarono prima che la mia creazione venisse ultimata.

Alec Ryder decise quindi di usare le risorse dell'Iniziativa Andromeda per inserire Ellen in una capsula di stasi sotto falso nome, sperando che le future scoperte scientifiche compiute ad Andromeda potessero salvarla. Attualmente, Ellen Ryder è in stato di animazione sospesa in una capsula assegnata a "Elizabeth Reilly".

L'Iniziativa Modifica

Storia, organizzazione e personalità di spicco dell'Iniziativa Andromeda.

L'Iniziativa Andromeda Modifica

Codex MEA - The Andromeda Initiative folder + main
Frutto dell'ingegno visionario della miliardaria Jien Garson, l'Iniziativa Andromeda è stata concepita per realizzare il suo sogno personale e dimostrare le capacità della specie umana, oltre a quelle prettamente militari emerse nella Guerra del Primo Contatto. Ufficialmente, la Garson iniziò a progettare l'Iniziativa nel 2172, annunciando l'ambizioso obiettivo di inviare una spedizione di colonizzazione ad Andromeda entro i successivi vent'anni.

Documenti interni testimoniano le difficoltà incontrate nei primi anni del progetto. Tuttavia, il coinvolgimento personale e l'entusiasmo dimostrati da Jien Garson hanno tenuto in vita l'Iniziativa fino ai primi anni 80, quando, dopo un improvviso afflusso di investimenti e un cambio nelle strategie di marketing, l'Iniziativa ha destato nuovo interesse. Così, la costruzione delle Arche è stata completata rapidamente e la partenza dell'Iniziativa Andromeda è avvenuta nel 2185.

La missione dichiarata dell'Iniziativa è quella di gettare un ponte tra Andromeda e la Via Lattea, creare una civiltà sostenibile e inclusiva e far compiere un balzo in avanti di secoli alle conoscenze scientifiche. Nella documentazione ufficiale, Jien Garson descrive l'Iniziativa come "una nuova tappa per l'umanità nella ricerca di nuovi orizzonti".

Tutti i blocchi mnemonici rimossi Modifica

La rimozione del blocco mnemonico ha consentito di far luce sull'improvvisa accelerazione dei progetti dell'Iniziativa, negli anni precedenti alla partenza. Un misterioso benefattore che collaborava con Jien Garson, e con lo stesso Alec Ryder, riteneva fondate le voci riguardanti i "Razziatori", una minaccia su scala galattica che pare si presenti ogni 50.000 anni per distruggere ogni forma di vita della Via Lattea. Segretamente, le priorità dell'Iniziativa Andromeda sono state stravolte: da spedizione intergalattica a scopo puramente scientifico e di colonizzazione, è diventata una soluzione disperata per salvare la vita senziente.

I dettagli sull'attuale situazione nella Via Lattea sono frammentari e impossibili da confermare. Un segnale non-CRQ trasmesso alla velocità della luce impiegherebbe 2,5 milioni di anni per coprire la distanza tra Andromeda e la Via Lattea. Alla luce di ciò, il successo dell'Iniziativa diventa ancor più cruciale.

Iniziativa Andromeda: Eden Modifica

Codex MEA - Andromeda Initiative Golden Worlds
Si definiscono "eden" quei pianeti nel settore Heleus di Andromeda che si presentano come i migliori candidati per ospitare insediamenti, oppure che offrono risorse in grado di aumentare le probabilità di sopravvivenza a lungo termine dell'Iniziativa. In base a rilevazioni sul posto e a proiezioni sul lungo periodo, alcuni di questi eden sono in grado di supportare la vita, mentre altri sono piuttosto delle "miniere a cielo aperto" che possono fornire risorse vitali alle colonie in via di sviluppo.

Questi mondi hanno ricevuto la designazione Habitat 1-7. Il termine "eden" non è utilizzato nella letteratura scientifica, ma è stato coniato dal reparto marketing dell'Iniziativa Andromeda ed è entrato nel linguaggio comune.

Gli eden sono al centro della prima fase di colonizzazione studiata dall'Iniziativa. Le Arche non possono sostenere una popolazione in stasi a tempo indefinito, e il Nexus richiede ingenti quantità di minerali raffinati, elio-3, acqua ghiacciata ed elemento zero. I sopralluoghi dei Pionieri sono essenziali per confermare rapidamente l'idoneità degli eden alla creazione di avamposti.

Glossario terminologia Modifica

Codex MEA - Glossary of Terms
Segue un breve glossario dei termini reperibili nella letteratura dell'Iniziativa Andromeda:

BLOCCO MUNIZIONI. Solido blocco di emtallo montato su un'arma da fuoco. Particelle minuscole vengono divelte dal meccanismo di puntamento dell'arma e lanciate come proiettili, permettendo di ricavare da un singolo blocco abbastanza munizioni per diversi scontri a fuoco.

CITTADELLA. Una gigantesca stazione spaziale nella Via Lattea che funge da centro politico e culturale della galassia.

BOA DI COMUNICAZIONE. Una boa di comunicazione che smista dati utilizzando corridoi di spazio a massa assente.

EXTRANET. Una rete di informazioni ad accesso pubblico della Via Lattea, simile a una rete planetaria ma su scala galattica. Una rete simile sta venendo sviluppata anche ad Andromeda man mano che vengono stabilite nuove comunicazioni.

TUTA. Una tuta da esplorazione e combattimento solitamente corazzata con titanio o con un rivestimento in ceramica, equipaggiata di barriere cinetiche che proteggono dagli attacchi nemici e dai pericoli ambientali.

DISSIPATORE. Conosciuto anche come caricatore termico. Un comparto refrigerante separabile utilizzato per evitare il surriscaldamento di un'arma. Durante uno scontro a fuoco dev'essere espulso e sostituito regolarmente.

DISPIEGAMENTO RAPIDO. La produzione istantanea di oggetti solitamente di breve durata da materiali grezzi eseguita da un Factotum o da altri strumenti di produzione portatile. Le omni-lame sono uno dei tipici prodotti così ottenuti.

VELOCITÀ LUCE. Velocità per il viaggio intergalattico.

BARRIERA CINETICA. Anche conosciuta con il nome di "scudo". Utilizzata per respingere i proiettili che viaggiano ad alta velocità (da qui l'aggettivo "cinetica") ma che non protegge contro gli attacchi in mischia. Le barriere cinetiche ad alta gravità vengono usate per difendere le navi spaziali dai detriti.

ACCELERATORE DI MASSA. Un cannone che abbassa la massa di un proiettile e lo spara ad altissima velocità. Una determinata accelerazione permette anche ai proiettili più piccoli di causare danni devastanti.

PORTALI GALATTICI. Una rete di strutture presenti nella Via Lattea utilizzate per il trasporto istantaneo di navi anche a distanze di centinaia di anni luce. Tale rete non esiste ad Andromeda.

MEDI-GEL. Un medicinale sterile che si lega alla carne, sigillando immediatamente le ferite per evitare emorragie ed infezioni. Può essere rimosso con degli impulsi a ultrasuoni.

NANO-FABBRICAZIONE. Produzione su scala ridotta di oggetti tridimensionali sul campo di battaglia o per riparazioni di emergenza.

OMNI-GEL. Un composto di leghe, ceramiche e altri materiali sospeso in stato semi-fuso. Viene utilizzato dai Factotum per creare quasi istantaneamente degli oggetti tridimensionali.

DMO. Disco di memorizzazione ottica. Può contenere dati o progetti e programmi usati per la fabbricazione.

CRQ. Comunicazione relazionale quantica. Forma di comunicazione istantanea che sfrutta due particelle legate a livello quantico.

Iniziativa Andromeda: Rivolta del Nexus Modifica

Codex MEA - Andromeda Initiative Nexus Uprising
Nonostante la riluttanza del Direttore Tann a condividerli, il Nexus conserva dei registri relativi alla cosiddetta "rivolta del Nexus" che ha interessato la stazione nei primi mesi dopo l'arrivo ad Andromeda. I danni causati dal Flagello avevano ucciso diversi membri dell'alta dirigenza, subito sostituiti da nuovi candidati. In più, considerati i danni subiti dalla serra idroponica e l'assenza di pianeti abitabili, si era deciso il razionamento delle scorte.

Il dissenso era poi sfociato in una ribellione contro i nuovi vertici. Davanti a questa minaccia, il Nexus aveva chiesto alle squadre krogan di fornire supporto militare contro i ribelli, guidati dal capo della sicurezza Sloane Kelly, in cambio di una rappresentanza politica. In seguito al successo dei Krogan, i ribelli erano stati esiliati dal Nexus e ancora oggi sono motivo di preoccupazione per i vertici della stazione.

Poco dopo la rivolta, anche la maggior parte del personale krogan ha abbandonato il Nexus. Il Direttore Tann si rifiuta di fornire dettagli in merito, così come di colmare le lacune nei registri ufficiali.

Iniziativa Andromeda: Jien Garson Modifica

Codex MEA - The Initiative folder + Jien Garson main
Fondatrice dell'Iniziativa Andromeda, Garson è stata una delle imprenditrici più ricche (ed eccentriche) della Via Lattea. I suoi interessi lavorativi erano di diversa natura e le hanno permesso di fare una fortuna investendo in molti campi legati alla tecnologia. È stato il suo sogno di raggiungere una nuova galassia che ha messo in moto l'Iniziativa Andromeda. Ignorando lo scetticismo generale, Garson ha speso ingenti somme di denaro per costruire o acquistare la tecnologia necessaria e le navi per rendere questo viaggio una realtà. È stata un'operazione privata, interamente finanziata da Garson in modo da rimanere totalmente indipendente e libera da qualsiasi sovrintendenza governativa.

Nel 2185 ha iniziato il viaggio verso Andromeda a bordo del Nexus, il supporto centrale. In un discorso pronunciato alla vigilia della partenza, ha tenuto a sottolineare la conoscenza e la storia rappresentate dalle Arche: "Portiamo con noi tutte queste cose come fossero strumenti per un artista, per riempire una tela vuota. Ci stiamo dirigendo verso Andromeda per dipingere il nostro capolavoro".

Purtroppo non è sopravvissuta per vedere il suo sogno realizzarsi. È morta a bordo del Nexus quando è stato severamente danneggiato dal Flagello all'arrivo nel settore Heleus.

Tutti i blocchi mnemonici rimossi Modifica

Secondo alcune informazioni appena rinvenute, è stato provato che Garson sia stata uccisa sul Nexus da un assalitore sconosciuto appena poco [sic] l'arrivo ad Andromeda.

Anche se le motivazioni dell'omicidio sono oscure, è stato rivelato che un finanziatore segreto, un "benefattore", era la vera fonte dei fondi per l'Iniziativa Andromeda. Un segreto che Garson ha saputo mantenere fino alla fine, e che forse le è costato caro.

Iniziativa Andromeda: Partenza Modifica

Codex MEA - Andromeda Initiative Launch
Il viaggio intergalattico è da secoli un argomento di discussione ricorrente su extranet. Le spedizioni a guida asari o salarian proposte nel corso degli anni, tuttavia, sono sempre state scartate per via dello scarso interesse, carenza di fondi o difficoltà tecniche insormontabili.

L'utilizzo di IA come me da parte dell'Iniziativa Andromeda ha permesso di risolvere molti dei problemi tecnici, suscitando però la disapprovazione della Gerarchia Turian e della stessa Alleanza dei Sistemi. La costruzione di una flotta di Arche di grandi dimensioni con fondi privati ha richiesto delicati negoziati con il Consiglio della Cittadella, e spesso le tecnologie avanzate necessarie per la sopravvivenza ad Andromeda sono state acquisite con metodi poco ortodossi.

Secondo i registri ufficiali dell'Iniziativa, il Nexus è partito per primo nel 2185, scortato da una piccola squadriglia di caccia e seguito da quattro Arche che hanno formato l'ondata iniziale. All'epoca erano in sviluppo Arche aggiuntive, inclusa una nave a guida quarian che avrebbe ospitato molteplici specie, ma la costruzione è stata rallentata dal gran numero di requisiti specifici che hanno comportato il rinvio della partenza della seconda ondata. Gli osservatori dell'Iniziativa restano ottimisti.

Iniziativa Andromeda: Milizia e APEX Modifica

Codex MEA - Andromeda Initiative Militia and APEX
Anche se non era da escludersi un contatto con una specie ostile, le restrizioni a livello politico, filosofico ed economico nella Via Lattea hanno impedito all'Iniziativa Andromeda di dotarsi di un esercito regolare o di abbondanti attrezzature militari. Di conseguenza, la difesa è stata progettata intorno al principio della superiorità tecnologica. I Kett, tuttavia, rappresentano una minaccia più pericolosa di quanto si potesse prevedere.

La milizia del Nexus è stata formata da Tiran Kandros. Tornato sul Nexus dopo essere stato catturato dai Kett e aver liberato altri compagni di prigionia, Kandros e la sua squadra sono stati i primi a segnalare la presenza di questi alieni ostili e, ignorando le critiche, hanno fondato e armato una milizia di volontari. Oggi la milizia del Nexus conta ufficialmente 300 membri attivi e 150 riserve, tutti volontari con le esperienze di combattimento più disparate.

Kandros descrive l'APEX come "la lunga mano della milizia". Selezionate per l'esperienza e le abilità di combattimento superiori, le forze APEX sono piccole squadre d'élite impegnate in operazioni speciali. Molti membri dell'APEX hanno rinunciato allo status di coloni per concentrarsi sulla difesa.

Il Nexus Modifica

Individui e località a bordo del Nexus, la stazione spaziale che funge da centro nevralgico delle operazioni dell'Iniziativa a Heleus.

Nexus: QG dei Pionieri Modifica

Codex MEA - Nexus Pathfinder HQ
Il quartier generale dei Pionieri sul Nexus è progettato per registrare e celebrare i risultati dell'Iniziativa, dando ai Pionieri anche uno spazio per rilassarsi e incontrarsi quando non sono in servizio. Il QG dei Pionieri non è aperto al pubblico, ma il Direttore Tann ha permesso dei tour guidati da quando l'Arca Hyperion è tornata in contatto con il Nexus.

Il QG dei Pionieri conserva importanti oggetti chiave per le missioni, campioni minerari e rilevamenti planetari. Se e quando la fase iniziale di insediamento sarà completata, il QG dei Pionieri includerà i registri storici degli sforzi compiuti per colonizzare Heleus. Intanto, il Direttore Tann ha stanziato qui i suoi uffici per poter svolgere il suo compito di sovrintendente delle operazioni dei Pionieri.

Il Nexus Modifica

Codex MEA - The Nexus folder + main
Progettato per essere un porto sicuro, un'ambasciata e un centro finanziario, il Nexus è un'enorme stazione spaziale che ha preceduto l'arrivo della flotta principale di Arche ad Andromeda. Ha compiuto il viaggio intergalattico in uno stato di costruzione parziale per ridurre il consumo di carburante, con l'obiettivo di terminare i lavori entro un anno standard dopo l'arrivo. Tuttavia, i database del Nexus rivelano che i danni provocati dal Flagello hanno ritardato notevolmente la tabella di marcia.

Le Arche in arrivo attraccano alla ruota centrale del Nexus, integrando la propria rete energetica e scaricando i coloni per lo smistamento e l'assegnazione temporanea di alloggi, in attesa della creazione di avamposti. Il Nexus raccoglie e gestisce le risorse che costituiscono l'economia di base dell'Iniziativa, coordina la ricerca scientifica e la difesa, e ospita il quartier generale delle squadre dei Pionieri. Una volta fondati gli avamposti, il Nexus diventerà il centro di governo permanente dell'Iniziativa.

Statistiche:
Lunghezza: 15,47km
Larghezza massima: 4,9km
Diametro ruota di ancoraggio: 5,3km
Peso lordo: 2,2 miliardi di tonnellate
Popolazione massima (a costruzione ultimata): 2,7 milioni

Nexus: Tiran Kandros Modifica

Codex MEA - Nexus Tiran Kandros
Nei colloqui di orientamento, Tiran Kandros ha affermato di prendere il nome da un suo antenato famoso per aver catturato una corazza durante la Rivolta dei Krogan, e di essere tenuto a compiere imprese altrettanto gloriose. Dopo l'addestramento militare iniziato all'età di quindici anni, com'è nella tradizione dei Turian, Kandros fece rapidamente carriera e fu assegnato alla Sagirus 8, una delle divisioni anti-terrorismo della Gerarchia.

Sul Nexus gira voce che Kandros fosse in realtà un infiltrato della Gerarchia, che inizialmente sospettava delle attività dell'Iniziativa Andromeda. Kandros si rifiuta di commentare le sue precedenti operazioni, citando "pressioni familiari" come motivo del suo ingresso nell'Iniziativa.

Poco dopo l'arrivo ad Andromeda, Kandros ha lasciato il Nexus per scortare una squadra di perlustrazione ed è stato catturato dai Kett. In seguito è riuscito a tornare sulla stazione portando con sé altri prigionieri evasi, decidendo di fondare una milizia su base volontaria in difesa della stazione.

Nexus: Jarun Tann Modifica

Codex MEA - Nexus Andromeda Initiative Director Tann
Jarun Tann è stato nominato direttore dell'Iniziativa Andromeda dopo il decesso della direttrice originale e di gran parte dei vertici di comando assegnati al Nexus, a causa della collisione catastrofica con il Flagello all'arrivo nel settore Heleus. Nel 2185, anno di partenza delle Arche verso Andromeda, Jarun Tann era vice assistente alla gestione finanziaria del Nexus, e la sua nomina alla direzione dell'Iniziativa, inattesa ma conforme ai protocollo di "successione", ha creato un certo sconcerto a bordo della stazione.

Nato su Sur'Kesh, Tann ha indicato "Consulente senior in contabilità avanzata a base di matrici" nella sezione riservata alle esperienze di lavoro pregresse nella domanda di ingresso nell'Iniziativa, aggiungendo "Assemblaggio di navi in miniatura" e "Viaggi... un giorno" nella sezione degli hobby. Interrogato sulla presenza di eventuali pregiudizi che avrebbero potuto influire sulla sua capacità di servire l'Iniziativa, Tann non ha risposto. Tuttavia, indagini forensi approfondite rivelano che la sua risposta originale è stata "Non ditemi che verranno anche i Krogan!".

Oggi, il Direttore Tann gestisce ufficialmente le operazioni e le strategie dell'Iniziativa, oltre a supervisionare le squadre dei Pionieri.

Nexus: Serra idroponica Modifica

Codex MEA - Nexus Hydroponics
La collisione iniziale del Nexus con il Flagello ha provocato gravi danni alla stazione. La serra idroponica è stata tra le zone più colpite, e questo ha aggravato la carenza di risorse. Pertanto il Dottor Eliot Camden, il nuovo direttore della serra idroponica, ha deciso di distribuire le piante in tutta la stazione per prevenire altre perdite catastrofiche.

Rapporti ufficiali confermano che la serra idroponica consuma circa il 38% dell'acqua ghiacciata a disposizione del Nexus. Dopo un trattamento di osmosi inversa per rimuovere i metalli pesanti, l'acqua viene distribuita tra le cisterne riservate alle diverse varietà di piante e arricchita di un mix macro-nutriente. Dei sistemi IV controllano costantemente livelli di pH, temperatura e percentuali di solidi inorganici in ognuna di queste cisterne.

Le piante della serra idroponica sono state scelte in base alla varietà fenotipica e alla quantità di ossigeno prodotto. Anche se gran parte dell'ossigeno del Nexus deriva da trasformazioni elettrolitiche, le piante migliorano la qualità complessiva dell'aria. In più, i rilievi psicologici mostrano un sensibile aumento del morale a bordo della stazione in seguito alla riattivazione della serra idroponica.

Nexus: Centro di scambio culturale Modifica

Codex MEA - Nexus Cultural Exchange
Il Centro di scambio culturale è stato creato per promuovere l'esplorazione pacifica della nuova galassia, uno dei principi fondanti dell'Iniziativa Andromeda. Considerata l'elevata probabilità di incontrare forme di vita senzienti ad Andromeda, il Centro è stato progettato per istruire e informare le specie locali circa la storia e le intenzioni dei coloni della Via Lattea. La speranza è quella di evitare equivoci che potrebbero generare sospetti o ostilità, favorendo un clima di collaborazione a beneficio di tutti.

Dopo il primo contatto avvenuto con gli Angara, il Centro culturale è diventato a tutti gli effetti l'ambasciata dell'Iniziativa. Segretamente, il personale diplomatico sta preparando dei "corsi accelerati" sulla cultura e sulle interazioni sociali angara rivolti ai vertici del Nexus. Corsi di lingua e di orientamento generale sono già stati avviati per gli Angara che desiderano avere un ruolo a lungo termine sul Nexus o arruolarsi nella milizia.

Nexus: Dirigenza Modifica

Codex MEA - Nexus Leadership
Il Nexus è la base operativa dell'Iniziativa Andromeda. I piani originari prevedevano una gestione separata delle operazioni standard della stazione, delle attività dell'Iniziativa e dell'amministrazione coloniale. Jien Garson intendeva mantenere un ruolo puramente onorario, eleggendo la Matriarca Nuara come direttrice dell'Iniziativa.

Purtroppo, Jien Garson e la Matriarca Nuara sono entrambe decedute, insieme a gran parte dello staff di Nuara. L'attuale direttore dell'Iniziativa, Jarun Tann, era l'ottavo "in linea di successione".

Oggi, il Direttore Tann resta ufficialmente a capo delle operazioni dell'Iniziativa e delle squadre dei Pionieri. Foster Addison mantiene l'incarico di direttrice degli Affari Coloniali, gestendo i coloni e il dispiegamento degli avamposti. Il Nexus è amministrato dalla Sovrintendente Nakmor Kesh, che ha anche il compito di dirigere i lavori di costruzione.

In risposta agli attacchi dei Kett, Tiran Kandros si è imposto come leader di una milizia di volontari che di fatto si è presa carico della sicurezza della stazione. Pur essendo tecnicamente un civile, Kandros viene considerato uno dei vertici del Nexus.

Nexus: Agenzia Stampa Heleus Modifica

Codex MEA - Nexus Heleus News Service
Mentre le specie della Via Lattea cercano di stabilirsi ad Andromeda, il compito di raccogliere e diffondere notizie accurate sugli eventi galattici, indubbiamente di pubblica utilità, ricade sulle spalle dell'Agenzia Stampa Heleus, che opera in condizioni difficoltose.

Davis Qar, giornalista praticante, è venuto ad Andromeda per imparare il mestiere sotto la tutela di un collega più esperto: quando il suo mentore è stato ucciso, durante la rivolta del Nexus, è stato costretto a mettere in piedi praticamente da solo la fonte ufficiale del Nexus.

ASH opera in modo del tutto autonomo e gode di un finanziamento parziale da parte dell'Iniziativa Andromeda, replicando un modello già utilizzato in passato da alcuni servizi nazionali sul pianeta Terra. Per questo motivo alcuni coloni hanno espresso dei dubbi sull'imparzialità dell'agenzia, anche se Qar sottolinea come l'unico obiettivo di ASH sia quello di esporre ogni dettaglio della nuova era dell'esplorazione spaziale, facendo in modo che l'Iniziativa debba rispondere di ogni decisione presa.

Nexus: Nakmor Kesh Modifica

Codex MEA - Krogan folder + Kesh main
Dopo aver supervisionato le fasi iniziali di progettazione e costruzione del Nexus nella Via Lattea, ora Nakmor Kesh è la sovrintendente della stazione. Ha la responsabilità di dirigere tutte le operazioni del Nexus, dalla manutenzione dei sistemi all'integrazione delle Arche in arrivo, oltre a proseguire i lavori di costruzione. È anche considerata una figura di spicco del clan Nakmor, nonostante la partenza della maggior parte dei Krogan dalla stazione. "Riparatore in capo" è il ruolo che la stessa Kesh si attribuisce.

Kesh è nata su Tuchanka, nella Via Lattea. Debole di costituzione, almeno per gli standard krogan, dichiara che è solo merito di suo nonno Nakmor Drack se è cresciuta forte e robusta. A differenza di molti Krogan, Kesh ricevette un'istruzione completa e approfondita che la portò a interessarsi fin da giovane di edilizia civile e ingegneria.

I registri confermano che Kesh ha avuto un ruolo centrale nel mantenere la stazione operativa durante la rivolta del Nexus. La sua indubbia capacità gestionale, unita a una profonda conoscenza della stazione, la rende un membro insostituibile dei vertici del Nexus. Anche se dai verbali delle riunioni ufficiali emergono frequenti conflitti con il Direttore Jarun Tann, la presenza di Kesh testimonia l'importanza che i Krogan continuano ad avere a bordo della stazione.

Nexus: William Spender Modifica

Codex MEA - Nexus William Spender
Quando il Nexus è giunto ad Andromeda e fra il suo esasperato equipaggio è scoppiata una rivolta, è stato William Spender a convincere la capoclan Nakmor Morda a mettere a tacere gli ammutinati.

Alla fine, le cose non sono andate bene.

In cambio del suo aiuto, Morda sostiene che Spender, in qualità di vice direttore degli Affari Coloniali, abbia promesso condizioni paritarie per i Krogan, in ambito decisionale, mediante l'assegnazione di un seggio nel consiglio. Quando l'accordo è venuto alla luce, il direttore dell'Iniziativa, Jarun Tann, si è rifiutato di onorarlo, cosa che ha spinto la maggior parte dei Krogan ad abbandonare il Nexus.

Ripreso privatamente, Spender è però stato lodato in pubblico per il ruolo attivo nel sedare la rivolta, riuscendo così a mantenere una posizione che lo pone a un passo dai vertici del Nexus.

Spender imprigionato Modifica

Dopo che un'indagine ha rivelato come Spender abbia fornito assistenza agli ammutinati, durante la rivolta sul Nexus, sfruttando la propria posizione anche per contrabbandare scorte del Nexus a dei contatti fra gli esuli su Kadara, l'uomo è stato allontanato dall'incarico ed imprigionato.

Spender esiliato Modifica

Dopo che un'indagine ha rivelato come Spender abbia fornito assistenza agli ammutinati, durante la rivolta sul Nexus, sfruttando la propria posizione anche per contrabbandare scorte del Nexus a dei contatti fra gli esuli su Kadara, l'uomo è stato allontanato dall'incarico ed esiliato.

Nexus: Foster Addison Modifica

Codex MEA - Nexus Foster Addison
Prima dell'Iniziativa, Foster Addison era la direttrice operativa di una capitale provinciale. nei suoi colloqui pre-partenza ha spiegato che preferiva questa posizione perché era la più alta carica amministrativa non elettiva: comportava una grande responsabilità, ma non richiedeva un'esposizione pubblica.

Le è stata offerta la direzione degli Affari Coloniali durante l'addestramento dell'Iniziativa, un incarico che ha accettato solo a patto che fosse temporaneo. Dopo l'arrivo ad Andromeda, gli avamposti avrebbero nominato un consiglio e lei avrebbe potuto tornare a lavorare "dietro le quinte" su un nuovo mondo. Nel frattempo avrebbe ricoperto il ruolo di consigliere senior di Jien Garson. Purtroppo, la Garson è morta durante l'impatto del Nexus con il Flagello ed è stata sostituita dal Direttore Tann.

Durante la ricostruzione, Foster Addison non ha avuto alcun "affare coloniale" da dirigere. Ciò ha limitato fortemente la sua influenza e la sua autonomia, tanto che si è lamentata più volte della mancanza di un termine per il suo mandato e della necessità di produrre dichiarazioni sullo stato degli avamposti (o meglio, sulla loro assenza). Pur dimostrando evidenti capacità gestionali, pare che la direzione degli Affari Coloniali sia esattamente l'incarico che non voleva.

Pionieri Modifica

Dettagli sulle missioni e sui profili personali di tutti i Pionieri dell'Iniziativa.

Pionieri: IA di supporto Modifica

Codex MEA - Pathfinders AI Partners
I Pionieri sono esperti esploratori, scienziati e soldati, ma con il supporto del potere quantico di un'intelligenza artificiale diventano indispensabili. Sviluppata da Alec Ryder, la mia matrice è stata lo schema di molte iterazioni SAM da associare ad un Pioniere, ognuno di stanza alla sua Arca.

Data la natura dell'intelligenza artificiale stessa, l'installazione di ogni iterazione SAM su diversi supporti si traduce in tante piccole differenze. Il risultato porta a individui unici nel loro genere, simili ma allo stesso tempo profondamente differenti per me. La relazione con un Pioniere permette uno sviluppo continuo e una maggiore empatia verso gli individui organici.

I Pionieri devono affrontare un complesso addestramento psicologico prima di venire collegati ad una IA partner. Permettere l'accesso a una IA senza la dovuta preparazione può causare effetti collaterali poco auspicabili. Ciononostante, coloro che si considerano pronti e riescono a sincronizzarsi totalmente con il loro SAM, saranno capaci di incredibili gesta.

Pionieri: Pioniere salarian Modifica

Codex MEA - Pathfinders Salarian Pathfinder
Come affermato nella sua biografia ufficiale, Zevin Raeka era destinata come la maggior parte delle femmine salarian a condurre una vita fatta di intrighi politici nel ruolo di Dalatrass. Tuttavia, decise di rompere con la tradizione per dedicarsi all'esplorazione e alle scienze. Pur non avendo una posizione politica ufficiale, il carisma naturale di Raeka cementò il suo successo nello spazio salarian, guadagnandosi una reputazione come abile scienziata e leader tanto rispettato quanto influente.

Raeka si servì di questa sua influenza e dei contatti familiari per portare avanti numerosi progetti ecologici nella Via Lattea. Il più ambizioso le permise di salvare dall'estinzione la biodiversità del suo pianeta natale Erinle, unito alle indubbie qualità di leadership e alle competenze scientifiche, ha attirato l'attenzione di Alec Ryder, che l'ha incoraggiata a candidarsi per il ruolo di Pioniere salarian.

Raeka si è imbarcata con i suoi simili sull'Arca salarian Paarchero, partita per Andromeda nel 2185.

Raeka mantiene la posizione di Pioniere Modifica

Sfuggita ai Kett e tornata sana e salva sul Nexus, Raeka si è impegnata a svolgere i propri doveri di Pioniere e a difendere gli interessi dei Salarian sulla stazione. Al momento sta raccogliendo informazioni e conducendo ricerche sull'elevazione kett e una sua possibile "cura".

Pionieri: Pioniere asari Modifica

Codex MEA - Pathfinders folder + Asari Pathfinder main
Dichiarando pubblicamente la volontà di unirsi all'Iniziativa Andromeda per motivi spirituali, l'esperienza diplomatica secolare e la popolarità tra le Asari della Matriarca Ishara l'hanno resa la candidata ideale per il ruolo di Pioniere. In gioventù, prima di entrare nel corpo diplomatico di Thessia, prestò servizio nelle Repubbliche Asari come giudice, e di recente ha aiutato a negoziare gli accordi di pace che hanno messo fine a sete secoli di aspri conflitti nel sistema Kormoth.

La Matriarca Ishara è partita dalla Via Lattea a bordo dell'Arca asari Leusinia nel 2185.

Il successore mantiene la posizione di Pioniere Modifica

Con la scomparsa della Matriarca Ishara, il titolo di Pioniere asari è passato alla sua ex guardia del corpo Sarissa Theris, una famosa veterana di guerra che ha combattuto in decine di conflitti nel corso dei secoli. Il suo profilo psicologico la descrive come un leader carismatico che, se lo ritiene vantaggioso, non esita ad adottare tattiche rischiose.

Pionieri: Impianti Modifica

Codex MEA - Pathfinders Implants
I primi impianti neurali dei Pionieri sono stati creati dalla Dottoressa Ellen Ryder, luminare della progettazione degli impianti biotici umani. Se gli impianti biotici si limitano a potenziare e concentrare i segnali elettrici lungo il sistema nervoso, gli impianti dei Pionieri creano una rete sinergica che include sistema nervoso, circolatorio, endocrino e sensoriale. Sincronizzati con un'intelligenza artificiale, gli impianti raggiungono la piena potenza.

L'impianto si configura come un collegamento a due vie. Ciò mi permette di monitorare con precisione lo stato fisico e mentale del soggetto, generando e alterando i segnali elettrici lungo i suoi percorsi neurali affinché l'organismo li riconosca come propri. In situazioni di crisi, posso intervenire sull'equilibrio fisiologico del soggetto, per esempio migliorando i riflessi o la memoria muscolare, oppure potenziando le abilità biotiche. L'elaborazione quantistica mi consente di implementare tali modifiche a una velocità superiore a quella delle sinapsi.

La sfida più grande nella progettazione degli impianti dei Pionieri è stata quella di miniaturizzare un dispositivo CRQ da inserire nell'impianto neurale. È questa connessione quantistica a mantenermi costantemente sincronizzato con il Pioniere.

Il Ruolo di un Pioniere Modifica

Codex MEA - Role of a Pathfinder
I Pionieri hanno il compito di guidare l'esplorazione di nuovi pianeti. Benché l'esplorazione planetaria sia tipicamente un insieme di attività a lungo termine e gestite da più squadre, l'Iniziativa ha trovato un'opzione alternativa grazie alle ricerche di Alec Ryder sulle IA. Questa soluzione prevede lo schieramento di un solo individuo perfettamente addestrato e dotato delle tecnologie più moderne, supportato da un'IA in grado di eseguire studi complessi in pochi secondi e centinaia di simulazioni nell'arco di un minuto. Così, ai Pionieri bastano poche ore per determinare se un pianeta è idoneo alla colonizzazione e indicare al Nexus le migliori soluzioni in termini abitativi.

I Pionieri sono addestrati per migliorare la vivibilità dei pianeti potenzialmente abitabili, avviare procedure di primo contatto con specie sconosciute, individuare i siti più adatti per gli avamposti e gestire qualsiasi minaccia esterna prima dell'arrivo dei coloni. La presenza di un Pioniere è una garanzia del fatto che un pianeta può essere colonizzato in sicurezza e con elevate probabilità di successo.

Pionieri: Pioniere turian Modifica

Codex MEA - Pathfinders Turian Pathfinder
Nato su Palaven e tecnico Guardianera decorato, Macen Barro è stato proposto nel ruolo di Pioniere dalla Gerarchia per essere un fulgido esempio di "cittadino turian modello". I vertici dell'Iniziativa si chiedevano se fosse stato capace di rinunciare alla sua vita agiata per diventare il Pioniere turian, ma Macen ha accettato con entusiasmo ponendo una solo condizione: avere Avitus Rix, un ex Spettro, come suo eventuale sostituto. Email interne e colloqui preliminari confermano che Macen e Avitus si sono conosciuti in battaglia e che il legame tra di essi potrebbe essere ben più che platonico.

Macen Barro è partito dalla Via Lattea a bordo dell'Arca turian Natanus nel 2185.

Avitus accetta la posizione di Pioniere Modifica

Inizialmente contrario, Avitus Rix ha poi accettato l'ultima richiesta di Macen prendendo il suo posto nel ruolo di Pioniere. Gli è stato assegnato un consulente psicologico al suo arrivo sul Nexus, per aiutarlo a elaborare il lutto, ma finora non si è mai presentato alle sedute.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.