FANDOM


Store terminal
I crediti sono la valuta galattica standard, e sono usati per comprare armi, corazze, licenze armeria, e potenziamenti.

Storia Modifica

Il credito venne adottato come valuta galattica standard con la firma dell'Atto Bancario Unificato, un atto legislativo emanato dal Consiglio della Cittadella. Questa normativa fu redatta dai volus, grazie alla loro esperienza in materia finanziaria e commerciale. L'Atto delineava anche i criteri normativi per la determinazione ed il tasso di cambio del credito in relazione alle valute delle singole specie della Cittadella.

Il credito ha subito notevoli fluttuazioni, anche se la banca centrale ha sempre cercato di mantenere equilibrati i tassi di cambio con tutte le valute regionali. Alcune di queste sono più forti del credito, altre invece valgono di meno. I tassi di cambio vengono costantemente ricalcolati in tempo reale. Quando l'Alleanza dei Sistemi si unì alla Cittadella, i suoi vari sistemi monetari vennero collegati al mercato del credito. Di conseguenza, qualsiasi Umano con un conto in banca in pesos messicani, in yen giapponesi o in rupie indiane poteva pagare un prodotto in crediti, secondo il suo reale valore di mercato. Tutte le economie della zona del credito sono obbligate a stabilire i prezzi dei prodotti sia in crediti sia nella valuta locale.

Al giorno d'oggi i trasferimenti elettronici di denaro sono la normalità, dato che i contanti possono essere rubati o contraffatti. Inoltre, essendo difficilmente rintracciabili, le transazioni fisiche sono l'ideale per evadere le tasse o acquistare beni illegali.

Mass Effect Modifica

In Mass Effect, il Comandante Shepard è limitato a un massimo di 9,999,999 crediti. Dopo aver raggiunto questo limite, non ti verranno date altre ricompense monetarie per aver completato le missioni. Anche qualunque oggetto venduto ai mercanti sarà effettivamente dato via gratuitamente. Una volta raggiunto questo limite, è consigliabile convertire gli oggetti indesiderati in omni-gel anziché venderli; in alternativa, il giocatore può metterli da parte e venderli successivamente dopo aver acquistato qualcosa.

Mass Effect 2 Modifica

Mass Effect 2 ha la stessa capacità dei crediti del primo gioco, sebbene raggiungere questo limite richieda dei trucchi. I crediti sono equamente sparsi in Mass Effect 2. Vengono dati come ricompensa per aver esaminato alcuni datapad e dopo aver completato le missioni. Con tutti i contenuti scaricabili installati e completati, insieme ai bonus di livello 60 importati e quelli per aver completato Mass Effect 2 precedentemente, è possibile comprare ogni cosa nel gioco inclusi gli accessori per la cabina come i Modellini delle Navi e i pesci.

Mass Effect 3 Modifica

In Mass Effect 3, i crediti si ottengono per lo più nello stesso modo di Mass Effect 2. I crediti possono essere spesi per comprare armi, potenziamenti per armi, modifiche per le armi, parti per la corazza, riassegnazione dei poteri per Shepard e i membri della squadra nell'infermeria della Normandy, poteri bonus, e altri oggetti. Con il rilascio del DLC Mass Effect 3: La Cittadella, è diventato possibile guadagnare crediti illimitati in una singola partita usando il casinò, oppure risparmiando gettoni da ripetute sessioni all'Armax Arsenal Arena.

Mass Effect: Infiltrator Modifica

Mass Effect Infiltrator Credits

In Mass Effect: Infiltrator, i crediti si possono ottenere in tre modi diversi:

  • Finendo un checkpoint. L'ammontare dei crediti dati come ricompensa dipenda dalla difficoltà e dal rango ottenuti. Le missioni si possono rigiocare per ottenere crediti addizionali.
  • Scansionando casseforti o computer sullo sfondo (50 o 200 crediti per oggetto).
  • Scambiando Punti Intel (25 crediti per un Punto Intel).

Tali crediti possono essere spesi solo nel Negozio di Mass Effect: Infiltrator per acquistare o potenziare le abilità e l'equipaggiamento per Randall Ezno.

E' anche possibile comprare pacchetti di crediti con veri soldi dal Negozio tramite un sistema di microtransazioni.

Vedi Anche Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.