FANDOM


“Alla galassia serve un leader. Un vero leader.”

L'ambasciatore Donnel Udina è un diplomatico umano stazionato sulla Cittadella. È l'ambasciatore più recente dell'umanità presso le specie del Consiglio (la prima è stata Anita Goyle) ed è determinato a promuovere gli interessi dell'umanità laddove possibile. Udina è diffidente o, almeno, apprensivo nei confronti del Comandante Shepard, soprattutto dopo l'ammissione del Comandante negli Spettri. Udina richiede spesso prove inconfutabili di qualunque cosa prima di agire, un tratto che spesso è in conflitto con gli obiettivi di Shepard. Udina gioca in politica, rifiutandosi di abbandonare le nave se ciò dovesse compromettere la sua posizione—e quindi quella dell'umanità—con il Consiglio della Cittadella.


Mass Effect Modifica

Council Chambers Udina Anderson
Udina crede che gli umani meritino un seggio nel Consiglio e che dovrebbero riceverlo il prima possibile. All'inizio, fa molta pressione affinché un umano venga ammesso tra gli Spettri, sperando che questo sia il primo passo. Incolpa Shepard per la missione 'fallita' su Eden Prime, temendo che possa essere costato il miglior candidato dell'umanità per gli Spettri.

Durante l'udienza contro Saren Arterius, Udina capisce che è stato un errore portare il Capitano Anderson, in quanto il loro passato complica le cose e Saren viene scagionato dalle accuse. Esclude Anderson dal caso e manda Shepard ad incontrare Harkin per ottenere prove con cui incastrare Saren. Una volta che Shepard è diventato uno Spettro, la diligenza di Udina si manifesta come preferenza per giocare pulito in modo da fare bella figura col Consiglio. Non ringrazia neanche Shepard per aver dimostrato che Saren è un traditore.

Quando Shepard fa rapporto all'ambasciata tra una missione e l'altra, Udina immancabilmente riesce a trovare sbagli in ciò che ha fatto Shepard. Gli importa che Feros sia stata salvata solo perché perderla sarebbe stato un disatro politico, diventando incredibilmente sconvolto se Shepard non è riuscito a salvare la colonia, dicendo che il Comandante avrebbe dovuto fare molto di più, e ha molto da dire su come Shepard si è occupato dei rachni su Noveria. Dopo Virmire, ha anche il coraggio di riferire che, a causa della costante nomea dei Razziatori da parte di Shepard, il Consiglio sta cominciando a chiedersi se Shepard sia pazzo. Tuttavia, a volte dirà che non è d'accordo con le loro vedute, e che è più importante che Shepard "ottenga risultati".

Dopo che Shepard convince il Consiglio dell'imminente attacco di Saren alla Cittadella, Udina cerca di prendere il controllo della situazione, volendo che l'umanità sia l'avanguardia nella battaglia contro Saren per dimostrare la sua utilità. Tuttavia, Shepard non ha finito. The Il Comandante cerca di avvertirli che i Razziatori si stanno preparando ad invadere e distruggere la galassia, ma il Consiglio è stanco di ascoltare i 'sogni' di Shepard sui Razziatori. Udina vuole mostrare che Shepard non sta parlando per conto dell'Alleanza, e ordina che controlli della Normandy siano bloccati, lasciando a terra Shepard e l'equipaggio fino ad ulteriori notizie.

Udina - Council Chambers

Tuttavia, il Capitano Anderson si offre di andare alle spalle di Udina e aiutare Shepard a sbloccare i sistemi della Normandy. Se gli viene data la scelta, Anderson decide di disobbedire direttamente all'ordine di Udina, affermando che l'ambasciatore l'ha presa sul personale e mette Udina al tappeto per usare il suo computer. Shepard può usare di nuovo la Normandy e fermare Saren.

In qualche modo, Udina riesce a sopravvivere all'attacco iniziale alla Cittadella quando la Sovereign e Saren lanciano il loro assalto. Se il Consiglio sopravvive, grati per gli sforzi dell'Alleanza contro i geth e in memoria dei soldati uamni che hanno sacrificato le loro vite per difendere la Cittadella, il Consiglio offre finalmente all'umanità un seggio nel Consiglio. Sia Donnel Udina che il Capitano Anderson vengono nominati per prendere il posto. Shepard può raccomandare Udina, dicendo che l'umanità ha bisogno di qualcuno che pensi prima di tutto ai suoi interessi. Il Consiglio non è così entusiasta—sanno che lo stile di Udina funziona un po' troppo bene. Udina scherza sul fatto che si è trattenuto e giura di rendere l'umanità un forte presenza sulla Cittadella, unita con le altre specie per fermare i Razziatori.

Se Shepard decidesse di lasciar morire il Consiglio, Udina promuoverà un consigliere umano, per guidare il Consiglio e le altre specie contro i Razziatori. Se Shepard ha commesso in passato troppe azioni discutibili, Udina spingerà per un Consiglio interamente umano e l'umanità sarà a capo della galassia contro i Razziatori. Shepard può nominare sia il Capitano Anderson che Udina per il seggio nel Consiglio. Questo Consiglio affronterà i Razziatori con l'Alleanza come avanguardia militare. Se Shepard sceglie Anderson per la sua esperienza militare, Udina non obietterà, ma commenterà che Anderson "preferisce i pugni alle parole".


Mass Effect 2 Modifica

Se Shepard ha nominato Udina, diventerà il primo consigliere umano, con Anderson come suo assistente. Se Anderson dovesse essere nominato per il Consiglio, Udina diventerà il suo consulente personale. Se Udina è il consigliere umano e se il precedente Consiglio è stato lasciato a morire, Shepard nn potrà riottenere lo stato di Spettro. Al contrario, se il Consiglio è stato salvato, Shepard potrà riottenere lo stato di Spettro, indipendentemente dal fatto che il consigliere umano sia Anderson o Udina.

Malgrado l'ostilità di Udina verso il Comandante, se Shepard ha aiutato della gente nel 2183, come Samesh Bhatia, Udina passerà i loro messaggi di gratitudine al terminale privato di Shepard a bordo della Normandy SR-2.


Mass Effect: Retribution Modifica

Nel 2186, Udina è il rappresentante umano nel Consiglio della Cittadella, con l'ammiraglio Anderson che gli fa da consulente. Dato che Anderson deve improvvisamente sbrigare affari urgenti che riguardano Kahlee Sanders, Udina ricopre i doveri di Anderson nei negoziati commerciali.

Le attività di Anderson portano ben presto alla luce un elaborato piano di Cerberus con la collaborazione dei turian. In seguito agli assalti simultanei contro vari nascondigli di Cerberus, Udina esprime il suo dispiacere per le "inappropriate relazioni diplomatiche " dell'ammiraglio con i turian. A causa della "tempesta politica" che richiederebbe ad Udina mesi di lavoro, minaccia Anderson con un'enorme indagine sulla faccenda. Anderson dà invece le dimissioni e dice ad Udina di ficcarsi l'indagine "su per il culo".


Mass Effect: Inquisition Modifica

Udina- Inquisition
Essendo il consigliere umano nel 2186, incarica il Capitano Bailey di indagare su un ufficio nel distretto di Bailey, citando rapporti dell'intelligence in cui sono coinvolte alcune fazioni impazzite dell'SSC che fanno capo all'Esecutore Pallin. Malgrado la protesta di Bailey sul fatto che non sia la persona giusta per questo lavoro, Udina gli assicura che può fidarsi di lui e gli chiede di fare rapporto direttamente a lui. Bailey ritorna con un datapad che incrimina l'Esecutore ma afferma che Pallin era scioccato per le accuse tanto quanto lui e che non è sopravvissuto, nonostante sapesse che Pallin era innocente nonostante le accuse. Udina respinge le preoccupazioni di Bailey, dicendo che Pallin era scioccato solo perché era stato scoperto e che la questione è ora lasciata agli investigatori. Udina promuove Bailey a Comandante e va a consegnare un rapporto sulle scoperte di Bailey al resto del Consiglio e a cercare un nuovo Esecutore.


Mass Effect 3 Modifica

“Sono solo un branco di idioti egoisti, Shepard. Anche se ha un seggio al Consiglio, l'umanità sarà sempre considerata inferiore.”
ME3 Udina Embassies Office
Dal 2186, Udina sostituisce Anderson come consigliere, se Anderson è stato inizialmente nominato per Shepard.

Dopo la distruzione della stazione Arcturus e la morte del Parlamento dell'Alleanza e del primo ministro Amul Shastri, Udina è l'ultima potente figura politica rimasta nel governo dell'Alleanza. È furioso per il rifiuto del Consiglio di lavorare insieme, ma giura di fare del suo meglio. In accordo con il piano di Shepard e dell'Ammiraglio Hackett di costruire il Crucibolo, Udina usa tutti i canali politici per aiutare lo sforzo bellico. Istituisce un reclutamento in tutte le colonie, facendo pressione sugli alleati per avere risorse e si assicura che Hackett risorse e manodopera per ripristinare le flotte rimaste. Udina dà anche a Shepard una prospettiva sugli altri consiglieri per aiutare il Comandante a trovare un modo per far loro pressione per ricevere aiuti.

In tutto questo tempo, Udina promuove il sopravvissuto di Virmire, Kaidan Alenko/Ashley Williams, secondo Spettro umano. Inoltre, invia una mozione al Consiglio che converte una parte dei moli del Presidium in rifugi civili d'emergenza per sistemare il flusso di rifugiati.

Nonostante tutto, Udina rimane allibito quando il Consiglio si rifiuta di sostenere l'Alleanza nel riprendersi la Terra. In preda al panico, Udina diventa sempre più frustrato per aiutare il suo pianeta natale. Confessa a Shepard che conosceva molte persone sulla Stazione Arcturus, ricorrendo a un'IV solo per ricordarsi dei loro compleanni e anniversari.

Alla fine, la disperazione di Udina lo porta a stringere un accordo con Cerberus per istigare un colpo di stato indolore sulla Cittadella, arrestare il Consiglio e costringerlo a dargli il potere necessario per ordinare alle forze della Cittadella di liberare la Terra. Il consigliere salarian nota subito le azioni sospette di Udina e ottiene prove dei suoi accordi. La successiva corsa per conquistare la Cittadella e mettere a tacere il consigliere, così come gli obiettivi completamente diversi di Udina e Kai Leng, responsabile della guida delle forze di Cerberus durante il tentato colpo di stato, fa degenerare la situazione in un massacro, con Cerberus che instaura la legge marziale sulla Cittadella ed assassina agenti dell'SSC e civili.

Udina and shuttle
Nel frattempo, Udina guida i consiglieri rimasti a un veicolo di fuga che Cerberus aveva già distrutto, permettendo a Kai Leng di metterli all'angolo. Il piano fallisce quando Shepard arriva al Consiglio prima di Leng e sigilla l'entrata, bloccando la strada a Leng che, considerando la missione fallita, abbandona rapidamente Udina al suo destino. Intanto, Shepard affronta Udina, i consiglieri ed Ashley Williams/Kaidan Alenko, la guardia del corpo del Consiglio, per il tradimento di Udina. Per tutta risposta, Udina cerca di incastrare Shepard, accusandolo di essere in combutta con Cerberus. Nel successivo scontro, Udina viene ucciso da Shepard o dal sopravvissuto di Virmire. Quando Shepard ed Anderson si interrogano sul perché del tradimento di Udina, sospettano che possa essere stato indottrinato.

Curiosità Modifica

  • L'Ombra ha diversi video di Udina, che potranno essere guardati tramite l'Archivio video.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.