Il Dottor Zev Cohen è un microbiologo umano della struttura di ricerca della Vetta 15 su Noveria. Si trova nell'infermeria della Stazione Rift, ad aiutare i suoi compagni scienziati, accanto ad un terminale di Mira che può fornire assistenza medica alla squadra.


La squadra del Dottor Cohen stava lavorando a una biotossina chiamata Thoros-B, basata su "una forma di vita aliena scoperta alla frontiera". Dato che la Binary Helix non vedeva profitti in una tossina che uccide una sola specie, la squadra di Cohen l'ha sviluppata per colpire più specie. Mentre stavano lavorando sulla biotossina, il nucleo di Mira è andato offline, e la quarantena è stata infranta. Il Thoros-B ha infettato diversi scienziati, ma non è stato contagioso. Il Dottor Cohen ha dovuto rimpiazzare il dottore dell'infermeria dopo che è stato ucciso; aveva poco addestramento medico, ma ha fatto del suo meglio per occuparsi degli altri. È stato anche incaricato di somministrare stimolanti alle guardie su richiesta. Cohen non aveva scelta, poiché bisognava difendere il perimetro, ma si è preoccupato per come erano diventati stressati il Capitano Ventralis e i suoi uomini: le guardie erano rimaste sveglie per giorni.

All'arrivo della squadra del Comandante Shepard, Cohen chiede loro aiuto per creare una cura per la biotossina, perché non può accedere ai laboratori di quarantena. In cambio, può offrire il suo pass per l'area di manutenzione riservata nel retro della stazione, avvertendo che gli uomini di Ventralis si stavano spingendo troppo oltre all'arrivo di Shepard.

Se Shepard realizza la cura, la squadra subisce un'imboscata di Alestia Iallis, ma il Dottor Cohen è scioccato tanto quanto loro nel sentire che è una commando asari. Spiega che Alestia era stata recentemente trasferita alla Vetta 15 da Saren Arterius. Se Shepard lo accusa di mentire loro, o evita di menzionare l'asari, il Dottor Cohen sostiene che disdegna il conflitto e che non ha mai licenziato nessuno prima d'ora personalmente, in quanto lo lascerebbe fare alla sua receptionist.

In ogni caso, il Dottor Cohen pensa che le guardie avrebbero dovuto aspettarsi Shepard, in quanto sono rimaste sul chi va là da quando la squadra è arrivata. È molto grato al Comandante per l'aiuto e gli offre una ricompensa — Shepard può persuaderlo o intimidirlo per avere dei pacchi di medi-gel extra. In quanto capo-progetto, il Dottor Cohen ha anche un pass per l'area di manutenzione sigillata che collega i laboratori di quarantena ai laboratori di massima sicurezza, che Shepard può prendere in prestito per avere l'accesso.

Se scoppia un combattimento tra Shepard e le guardie della Stazione Rift, il Dottor Cohen insieme alla maggior parte dei civili nell'area si rifiuterà di avere a che fare con la squadra. Si rifiuterà di accettare la cura anche se è già stata completata.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.