FANDOM


Graybox 01

Una graybox è, essenzialmente, una raccolta di istantanee dei ricordi di una persona. Lanciate dalla Synthetic Insights nel 2160 EC ed inizialmente sviluppate per combattere il morbo di Alzheimer, si scoprì che la sua procedura di impianto aveva pericolosi effetti collaterali: la rimozione della graybox a scopi di manutenzione o dei bug nel software potevano portare a irreversibili danni al cervello. Pertanto, il suo utilizzo fu, infine, limitato a persone che avevano un estremo bisogno di una memoria eidetica, come ricercatori e spie intergalattiche. Quando si accede a una graybox tramite un lettore specializzato, la raccolta di ricordi contenuta al suo interno appare come una serie di istantanee, mentre il ricordo viene mostrato come video.

Si conoscono solo due individui in possesso di graybox, Kasumi Goto e Keiji Okuda. Keiji è stato ucciso da Donovan Hock per la sua graybox pesantemente codificata. Hock ha cercato di violarla da quando l'ha ottenuta per le informazioni che Keiji aveva registrato in essa. Kasumi aveva intenzione di riprendersela e, dopo essere andata in cerca di Cerberus, che aveva cercato di contattarla, vide un'opportunità per riprendersela.


Mass Effect 2 Modifica

Se Kasumi viene reclutata dal Comandante Shepard, quest'ultimo può scegliere di aiutarla a recuperare la graybox di Keiji da Donovan Hock su Bekenstein.

Hock ha messo al lavoro una squadra di decrittazione sulla graybox, ma i loro metodi basati sulla forza bruta non hanno avuto successo nel violarla al tempo dell'infiltrazione di Shepard e Kasumi. Nel loro ultimo rapporto, in un datapad nella camera da letto di Hock, hanno suggerito di cercare metodi di decrittazione alternativi.

Dopo aver affrontato le guardie di sicurezza Eclipse assunte da Hock e lo stesso Hock, Kasumi e Shepard riescono a recuperare la graybox e ad accedervi.

La graybox di Keiji contiene informazioni che, se rivelate al Consiglio della Cittadella, implicherebbero l'Alleanza in qualcosa di "grosso". La chiave di decrittazione per le informazioni è stata caricata nella graybox di Kasumi, assicurando che nessun altro sarebbe riuscito a vederla. Varie immagini di quello che sembra essere un Razziatore sono alternate ai ricordi romantici di Keiji su Kasumi, e non c'è modo di dividere le informazioni dai ricordi. Un olo-messaggio preregistrato di Keiji riferisce tutte queste informazioni a Kasumi, e insiste sul fatto che la graybox dev'essere distrutta per la sua sicurezza.

A causa della natura pericolosa delle informazioni, Kasumi, dopo aver sentito il consiglio di Shepard, può scegliere fra seguire i desideri di Keiji o tenere la graybox intatta.


Mass Effect 3 Modifica

Le informazioni nella graybox di Keiji si rivelano essere un prova incriminante di un assalto da parte di una squadra segreta dell'Alleanza a una stazione di ricerca batarian in possesso di tecnologia dei Razziatori. L'assalto si è trasformato in un massacro, ma l'Alleanza è tornata a mani vuote ed ha simulato un guasto energetico per coprire l'incidente. Se Kasumi ha recuperato la graybox, rivelerà le informazioni. Altrimenti, sembra che Donovan Hock sia riuscito a violare il dispositivo. Indipendentemente dagli eventi precedenti, quest'informazione arriverà allo Spettro salarian Jondum Bau come collegamento a un caso che sta seguendo.

Alla fine della guerra dei Razziatori, se la graybox di Keiji non è stata distrutta, Kasumi potrà essere vista mentre la tiene in mano oppure con una rappresentazione olografica di Keiji, in base alla scelta di Shepard.

Curiosità Modifica

  • La voce del Codex per le graybox afferma che sono state rilasciate sul mercato la prima volta nel 2140. Questo è un errore da parte degli sviluppatori. Il rilascio inteso (e, quindi, canonico) della graybox è avvenuto nel 2160.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.