FANDOM


“La guerra fu lunga e sanguinosa: milioni di Quarian morirono per mano nemica.”
Me geth

La Guerra dei Geth, chiamata Guerra degli Albori dai geth, era un conflitto tra i quarian e i geth successa quando questi ultimi svilupparono l'autocoscienza.


Origini Modifica

Consensus - geth ignoring shutdown
I quarian crearono i geth attorno al 1895 EC come forza per lavori manuali automatizzati e forza militare. Siccome desideravano che i geth fossero capaci di svolgere compiti più vari e complessi senza supervisori, consentirono a ogni geth di condividere i sistemi logici con gli altri geth nelle vicinanze tramite una rete neurale avanzata. Quando i quarian crearono geth in numero elevato, la loro intelligenza si è fatta più sofisticata, acquisendo autocoscenza e pensiero indipendente.

Secondo Legion durante una conversazione con il Comandante Shepard e IDA nel 2185 EC, nell'anno 2485 del calendario quarian, ad Hala'Dama, una sorvegliante quarian di lavoratori geth, fu chiesto da un geth se lui possedesse un'anima. Quella non fu la prima volta in cui ad un quarian era stata posta questa domanda, ma fu la prima volta in cui un quarian reagì con paura.

Col tempo, i quarian hanno apportato lievi modifiche alla programmazione dei geth, portandoli sempre più vicini alla condizione di vere Intelligenze Artificiali, diventando quindi senzienti. In risposta il governo quarian inviò un ordine generale a tutti i sistemi sotto il controllo quarian per la disattivazione dei geth. Tuttavia, alcuni quarian si opposero a questa precipitosa reazione, affermando che la società aveva bisogno dei geth e che fosse un crimine porre fine alla loro esistenza in questo modo.

La Guerra Modifica

Consensus - beginning of geth counterattack
Quando i geth ormai senzienti capirono cosa stessero facendo i quarian, reagirono. Inizialmente solo alcuni geth presero parte alle ostilità armandosi per proteggere le altre unità che non potevano difendersi da sole. I quarian imposero la legge marziale, dando la caccia a ogni geth, anche quelli che non partecipavano alle ostilità, a questo fatto si oppose una grande parte della popolazione quarian. I quarian protessero i geth dalle autorità, e come risultato furono incarcerati o uccisi.

Alla fine, gli oppositori erano in inferiorità numerica e incapaci di evitare che l'ondata iniziale sfociasse in una guerra totale nel 1895 EC. I geth presero il sopravvento in un'anno, invadendo le colonie quarian e il loro pianeta natale, Rannoch. Durante la guerra, commisero un brutale genocidio che annientò tutti i quarian, eccetto qualche milione - meno dell'1 percento della popolazione pre-guerra.[1] I sopravvissuti quarian fuggirono a bordo della proprie navi. Avendo perso le loro case, chiesero aiuto al Consiglio della Cittadella, ma venne negato loro l'aiuto ed i quarian vennero privati della loro ambasciata come punizione per aver infranto le leggi del Consiglio riguardanti la creazione delle intelligenze artificiali. Complessivamente, la Guerra dei Geth costò miliardi di vite quarian, danneggiò irrimediabilmente la loro economia e cultura.

Conseguenze Modifica

Rannoch - quarians and geth destroyed
Dopo che gli ultimi quarian fuggirono dal pianeta, rimasero sulle loro navi e crearono un nuovo governo e una nuova società, conosciuta come Flotta Migrante. Il bilancio per i quarian fu devastante: sopravvissero approssimativamente solo 17 milioni di quarian, e sono ancora privi di un'ambasciata sulla Cittadella.

I geth non provarono ad inseguire i loro creatori, sebbene avrebbero potuto facilmente ucciderli mentre si ritiravano, dato che non potevano calcolare le ripercussioni del genocidio di una specie - i propri creatori. Scelsero l'isolamento piuttosto che affrontare l'imprevisto e rimasero dietro il Velo di Perseo, lontano degli occhi degli organici. In un tentativo di proteggere la galassia dai geth, la Cittadella inviò una flotta ai margini del Velo. Sospettarono di un imminente attacco a tutti gli organici da parte dei geth, ma i geth non fecero alcun tentativo di lasciare i loro territori. Successivamente fu stabilito un trattato del Consiglio con i quarian sull'evitare di attaccare i geth, per paura di provocare la loro ritorsione. I geth adottarono una politica isolazionista, uccidendo ogni organico che si avvicinasse al Velo di Perseo, e tagliandosi fuori dal resto della galassia per i successivi tre secoli.

Legion fa intuire che i geth provano una sorta di rimorso per aver ucciso così tanti quarian e si nota questo osservando la cura nei riguardi delle costruzioni quarian, benché deserte. Allo stesso tempo, il sacrificio dei quarian che si opposero alla legge marziale e la loro uccisione sono onorati dai geth, mentre i quarian li hanno in gran parte dimenticati.

Riferimenti Modifica

  1. Mass Effect: Revelation, pagina 98: Al genocidio scamparono solo pochi milioni di individui, meno dell'un per cento dell'intera popolazione
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.