FANDOM


Disambiguous Questo articolo riguarda il personaggio noto come "Soggetto Zero". Per la classe di potere passiva usata da questo personaggio, guarda Soggetto Zero (potere).
“Pensavano di essere furbi. Certo, strapazzandomi il cervello sono riusciti a fare di una bambina una biotica con poteri tremendi. Forse non ci avevano pensato.”

Jack, conosciuta anche come Soggetto Zero, è una famosa criminale i cui crimini includono pirateria, rapimento, vandalismo e omicidio. È anche una biotica, forse uno dei più potenti biotici umani esistenti, ed è considerata così pericolosa che era tenuta in una capsula criogenica dopo essere stata catturata. È un potenziale interesse romantico per uno Shepard maschio.


Mass Effect: Foundation Modifica

Jack buttò giù una porta fra lei e una figura del suo passato. Il dottor Angersol non poté impedire alla donna di ucciderlo scaraventandolo con i suoi poteri biotici. Tutto ciò che Jack voleva dall'uomo era la vita che lei ha perso sotto Cerberus, e pretese che pagassero l'impossibile. L'Uomo Misterioso apparve a lei tramite ologramma, ma Jack si infuriò con lui e con ciò che la sua struttura rappresentava prima che potesse andare da qualche parte. Sfidò il leader di Cerberus a fare del suo meglio per fermarla.

Foundation 7 - jack's face
La struttura di Cerberus in cui Jack si trovava venne sigillata, e lei si mise in cerca del reattore principale. Si imbatté in un uomo disarmato e lo minacciò, chiedendogli indicazioni, ma rimase scioccata nel sentire che quell'omo era uno studente addestrato presso la struttura, non un operaio. Incuriosita, ordinò all'uomo di portarla dai suoi colleghi.

Jack scoprì che gli studenti credevano di vivere una vita migliore sotto le cure di Cerberus, dato che molti di loro avevano perso i genitori quando erano piccoli. Rivelò una brutta verità al suo compagno apprendista: questo era ciò che Cerberus aveva detto ai soggetti, e scoprì che i suoi genitori erano stati assassinati, in modo che potessero prenderla.

Gli altri studenti fuggirono dal loro dormitorio non appena sentono gli allarmi risuonare nella base, così quando Jack e il suo compagno li raggiunsero, lei diede a tutti loro una scelta: dimenticare ciò che sapevano su Cerberus e fuggire con lei, o restare e continuare a sperare che Cerberus non li scarterà non appena saranno inutili. Parlò loro della sua esperienza personale per convincerli ulteriormente, che Cerberus non li lascerà mai andare senza combattere.

Foundation 7 - main chars
Alcuni studenti, sebbene nel panico, ubbidirono alle sue parole e la seguirono nella struttura. Jack respinse il suggerimento di andare verso l'hangar, dato che aveva preceduto lì i suoi inseguitori. Sentì delle voci dietro un angolo dove sarebbero dovuti andare, così ordinò agli studenti di passare di soppiatto non appena avesse attirato l'attenzione dei nemici.

Un trio di mercenari Sole Blu annoiati venne colpito bioticamente dagli oggetti pesanti scagliati da Jack. Fece crollare il soffitto sopra i mercenari non appena ordinò ai suoi ragazzi di correre. Poco dopo, apparvero due agenti di Cerberus con l'intenzione di farle del male, e Jack era divertita al pensiero di averli uccisi tutti.

Jack non era preoccupata per le loro minacce; scatenò semplicemente un'ondata di energia biotica per metterli al tappeto. Avvertì la donna, Rasa, di stare giù, ma l'altro, Kai Leng, era già alle sue spalle, cercando di colpirla dall'alto. Jack avvertì l'attacco e fece volar via Leng, dicendo che la mossa non era buona abbastanza.

Altri Sole Blu arrivarono sentendo la colluttazione, costringendo Jack a lanciare una barriera biotica quando aprirono il fuoco. La sua rabbia salì nel vedere quella che sembrava una tattica sleale: i suoi studenti dietro le linee dei Sole Blu. Jack scatenò i suoi poteri e scagliò tutto quello che c'era nella vicinanze con l'intenzione di uccidere tutti. Tuttavia, il suo piano durò poco, perché un mercenario krogan la colpì alla testa da dietro, facendole perdere conoscenza. Venne poi data in custodia ai Sole Blu, con grande costernazione degli agenti di Cerberus mandati a prenderla.

Mass Effect 2 Modifica

Competenza armiModifica

Poteri Modifica



Dossier Modifica

Articolo principale: Dossier: il prigioniero
Jack003

Nata nel 2161, Jack fu rapita da degli agenti di Cerberus nel 2165 da Eden Prime, anche se non si sa se sia quello il suo luogo di nascita. I motivi di Cerberus riguardavano il suo potenziale biotico appena scoperto, dovuto ad un'esposizione accidentale all'elemento zero mentre era nel ventre materno. Come copertura per il suo rapimento, a sua madre fu detto che era morta a causa di complicazioni della sua esposizione all'eezo. Dopo i primi test, Jack diventò il soggetto principale di un grande esperimento di Cerberus nel complesso di Teltin di Pragia, con l'obiettivo di aumentare il potenziale biotico negli umani, non importa a quale prezzo. Il progetto era una tipica operazione di Cerberus: ben finanziata, molto efficiente, e moralmente indifferente, con una forte inclinazione su brutali esperimenti sugli umani e tecniche di condizionamento nel tentativo di massimizzare i risultati.

Conosciuta come Soggetto Zero, Jack era il cuore del progetto, con ogni potenziamento biotico applicato con successo su di lei. Anche molti altri bambini con abilità biotiche minori erano parte dell'esperimento e trattati come cavie da laboratorio: molti di loro morirono a causa di diversi trattamenti per assicurarsi che avessero successo su Zero. Qualsiasi potenziamento che potesse essere letale non fu applicato su Jack. Veniva torturata spesso, sia fisicamente che psicologicamente, in vari esperimenti per verificare come il dolore e lo stress influenzassero le abilità biotiche. Man mano che crescevano sia la sua età che l'odio per i suoi torturatori, i suoi poteri si evolvettero fino al punto che lei divenne una seria minaccia per lo staff, uccidendo facilmente un uomo scagliandolo contro il muro. Tenuta separata dagli altri bambini, crebbe credendo che il mondo intero fosse ciò che poteva vedere fuori dalla sua finestra e gridava ripetutamente mentre di comunicare con gli altri dalla sua cella insonorizzata. In realtà, la finestra era uno specchio monoriflettente, pensato come un'altra tortura psicologica.

Jack leaning

Mentre venivano regolarmente uccisi senza rimorso in vari esperimento solo per migliorare le abilità biotiche di Jack, gli altri bambini cominciarono a odiarla come fonte delle loro sofferenze. Questo peggiorò solo il fatto che (a causa dello specchio monoriflettente) l'unica volta che la vedevano era quando lo staff la costringeva a combattere gli altri bambini in stile gladiatorio in modo da monitorare i suoi progressi biotici e condizionarla per farle piacere l'omicidio; le avrebbero anche iniettato dei narcotici durante le lotte per farle associare le uccisioni con l'euforia nella sua mente.

Alla fine, mentre veniva condotta ad eseguire un altro esperimento mortale, i bambini si rivoltarono e attaccarono le guardie. Appoggiata dai loro poteri biotici, la rivolta danneggiò la struttura e Zero fu liberata. A quel punto, i suoi poteri erano cresciuti così tanto che niente poteva fermarla. Avrebbe poi avuto difficoltà a ricordare tali eventi per i suoi successivi anni di vita, a causa dell'età che aveva all'epoca e del caos. Avrebbe affermato che le guardie e gli altri bambini l'avevano attaccata, costringendola ad ucciderli tutti. Quando tornò su Teltin, dei registri resero chiaro che i bambini stava cercando di avvicinarsi a lei per stare al sicuro, dato che le guardie avevano l'ordine di tenerla in vitar, o stessero cercando di ucciderla per vendicarsi. In ogni caso, la rabbia repressa di Jack e l'improvviso rilascio dalla prigionia la fecero infuriare, uccidendo quasi tutti nella struttura in una furia biotica prima di rubare una navetta e lasciare Pragia per il sistema Dakka, dove fu recuperata qualche giorno dopo da un'altra nave. Invece di aiutarla, l'equipaggio la "sfruttò" prima di venderla come schiava.

Il complesso di Teltin su Pragia fu chiuso dall'Uomo Misterioso poco dopo la fuga di Jack. Nonostante operasse come una cellula ufficiale di Cerberus e ricevesse finanziamenti di Cerberus, l'Uomo Misterioso avrebbe affermato, anni dopo, che all'inizio non era al corrente della brutalità degli esperimenti di Teltin, affermando di aver chiuso la struttura dopo aver scoperto che si "erano ribellati". Quest'affermazione ufficiale è amplificata da Miranda Lawson, che (quando Jack la affronta) si rifiuta di ammetterà la colpevolezza di Cerberus per l'esperienza di Jack, definendo il suo calvario un "errore" e dando la colpa di ciò a un gruppo rinnegato.

Jack Awesome

Dopo la sua fuga, il Soggetto Zero ha vissuta una vita prevedibilmente violenta e sanguinaria. In modo da tagliare i legami con il suo passato cambiò nome in Jack, e reagì violentemente ogni volta che veniva chiamata con il suo vecchio nome. Si imbatté in varie gang, diventò una piratessa, fece schiantare una stazione spaziale su una luna hanar (diventando ricercata per vandalismo nel mentre), e a un certo punto si unì a un culto, tenendosi la testa rasata anche dopo la sua partenza.

Alla fine, fu catturata e imprigionata su una nave-prigione gestita dai Sole Blu, la Purgatory. Durante la sua permanenza a bordo, fu attaccata da un gruppo di guardie e prigionieri che la violentarono, nonostante i suoi sforzi per difendersi. Tuttavia, la loro vittoria ebbe vita breve, dato che Jack uccise personalmente i suoi aggressori uno ad uno non appena guarì. L'incidente portò il guardiano, entusiasta per i molti crediti che Jack gli avrebbe fatto guadagnare da Cerberus e da altri compratori, a mettere Jack in stasi criogenica, per la sicurezza sua e degli altri, finché la squadra di Shepard non venne per comprare la sua libertà.

Le torture che Jack ha subito come Soggetto Zero e le sue conseguenti esperienze di vita l'hanno resa una psicopatica borderline, con una natura imprevedibilmente violenta e una personalità fortemente antisociale. Ha un'innata passione per la violenza, dicendo di provare una "sensazione di piacere quando combatte" a causa del suo condizionamento psicologico da bambina presso Teltin (venendo colpita da una scarica elettrica quando esitava e stimolata con delle droghe quando attaccava). Ha la tendenza a dire costantemente volgarità mentre parla ed è facile da provocare. Il suo corpo è coperto da capo a piedi con tatuaggi elaborati e cicatrici, alcuni rimasti dagli esperimenti su di lei, altri sono marchi di prigioni, omicidi e altri grandi eventi della sua vita. Essendo stata usata e abusata così tante volte dalle persone in vita sua, Jack rifiuta di fidarsi di chiunque ed è chiaramente confusa e arrabbiata dai tentativi di conversazione di Shepard, non riuscendo a capire che cosa vuole il Comandante da lei.

Eppure sotto tutto questo, è ancora spaventata e tormentata dai ricordi del suo passato e cerca un qualche tipo di chiusura. Si unirà alla squadra di Shepard in cambio dei file di Cerberus che parlano degli esperimenti su Teltin, dopodiché chiederà al Comandante di aiutarla a distruggere la struttura ora abbandonata con una "grossa bomba", piazzandola direttamente nella cella che è stato la fonte di tutta la sua sofferenza.

Lealtà Modifica

“Voglio raggiungere la mia cella, al centro del complesso. Voglio piazzare una grossa bomba. E voglio godermi l'esplosione dall'orbita.”
Articolo principale: Jack: Soggetto Zero

Dopo aver guardato tra i suoi file, Jack vuole piazzare una bomba nel complesso di Teltin su Pragia, dove Cerberus condusse gli esperimenti su di lei.

Shepard porta Jack nella struttura, incontrando inaspettatamente dei mercenari del Branco Sanguinario. Dopo aver affrontato i mercenari, trovano un'altra vittima degli esperimenti, Aresh. Aresh ha assunto i mercenari per ripristinare il complesso di Teltin in cambio di materiali di recupero. Jack vuole ucciderlo, ma Shepard ha l'opzione di fermarla. I due piazzano la bomba nella cella di Jack, e usano la navetta per fuggire prima dell'esplosione.

Se la missione lealtà di Miranda è già stata completata, non appena Shepard ritorna sulla Normandy, Shepard dovrà risolvere una disputa tra Jack e Miranda riguardante il coinvolgimento di Cerberus nella tortura di Jack. Shepard può risolvere il conflitto senza prendere le parti di nessuno, in tal caso sia Jack che Mirande saranno d'accordo sul rimandare il loro diverbio al termine della missione contro i Collettori. Se Shepard spalleggia Miranda, il Comandante perderà la lealtà di Jack, ma avrà l'opportunità di riottenere la sua lealtà in una conversazione successiva. Inoltre, se Shepard aveva una relazione con Jack, e ha spalleggiato Miranda, Jack romperà la relazione e si rifiuterà di riprenderla.

Relazione Modifica

“Sai com'è... pensare di essere sola e scoprire che non lo sei ?”

Durante una conversazione, Shepard ha l'opzione di fare sesso con Jack. Se Shepard è d'accordo, partirà una festosa scena di sesso in sala macchine. Tuttavia, dopo la scena di sesso, Jack si rifiuterà di parlare a Shepard, dicendogli che non c'è più nulla di cui parlare. È possibile fare sesso con Jack anche dopo che Shepard segue altre opzioni romantiche come Tali o Miranda.

JackBlack

Se Shepard dovesse evitare l'opzione del sesso, scegliendo prima di conoscerla, ed inseguire una relazione, il risultato sarà molto diverso. Jack, alla fine, si addolcirà e rivelerà molto del suo passato, in cui molti hanno approfittato di lei quando ha abbassato la guardia. Parlerà anche di una volta in cui un partner scelse di proteggerla anziché abbandonarla a morire, facendosi uccidere. Le aveva lasciato una registrazione sulla loro navetta nel caso fosse morto, in cui parlava del futuro che loro due avrebbero avuto, di come volesse cotruire una casa per loro, di quanto l'amasse e che gli dispiaceva del fatto che non sarebbe accaduto. Ciò implica una forte "sindrome del sopravvissuto" in Jack, dovuta all'incidente e al tempo speso su Pragia. Alla fine, dirà a Shepard che ha bisogno di tempo per pensare a tutto ciò; è tutto molto nuovo per lei e non è sicura su cosa fare. Sulla strada per la missione finale, raggiungerà Shepard nella sua cabina, dicendogli di aver pensato molto a lui, che ha ragione e che lei ha bisogno di qualcuno. Jack si arrenderà, e mostrerà un lato molto emotivo e vulnerabile di sé. Delle lacrime scenderanno dalla sua faccia, mentre partirà una scena toccante, che culminerà con lei che sorride serenamente mentre i due si sdraiano sul letto, e lei ottiene finalmente la vera felicità.

Ad un certo punto, prima della scena d'amore, Mordin Solus offrirà dei consigli a Shepard in merito alla sua attrazione per Jack, preoccupandosi per il fatto che potrebbe accidentalmente o volontariamente ucciderlo se continuerà ad avvicinarsi a lei. Si offrirà di inviare pacchetti di informazioni sui biotici e sulla manipolazione dei campi di forza alla cabina di Shepard.

Se ad un certo punto, poco prima della scena d'amore in cui Jack a Shepard del compagno che si è sacrificato per lei -- oppure durante la stessa scena d'amore -- se Shepard dovesse scegliere di rifiutarla come una causa persa che non sarà mai "normale", Jack accuserà rabbiosamente Shepard di essere l'ennesima persona che la usa e se ne andrà. Dopo questa scelta, ogni volta che Shepard andrà a parlarle in sala macchine, lei gli urlerà oscenità.

La tana dell'OmbraModifica

Dopo aver completato La tana dell'Ombra, se Shepard porta Liara a bordo della Normandy per una riunione, lei chiederà a Shepard per cosa sta combattendo, e se c'è una possibilità di dare a Jack qualcosa in cui credere ben oltre la rabbia. Se Shepard risponde di sì, dirà che sta migliorando, soprattutto parlando. Liara non troverà rassicurante la spiegazione di Shepard, al che Shepard sarà d'accordo, ma lei ancora importante per lui. Prima di andarsene per tornare alla base dell'Ombra, Liara dirà che spera che i due trovino la felicità insieme.


Mass Effect 3 Modifica

“Ora sono una persona affidabile, Shepard. Ed è tutta colpa tua.”
ME3 Jack
Nel 2186, a patto che sia sopravvissuta alla missione suicida, Jack ha cambiato aspetto, facendosi crescere i capelli in una coda di cavallo, ma mantenendo i fianchi rasati. Ora indossa un giacchetto in stile punk su una maglietta bianca che rivela il suo diaframma e i suoi molti tatuaggi. È diventata più matura, e afferma che un po' dell'atteggiamento di Shepard è ora in lei.

Qualche tempo dopo la sconfitta dei Collettori, Jack è stata avvicinata dall'Alleanza dei Sistemi e le è stata offerta una posizione da insegnante all'accademia Grissom per addestrare i biotici al combattimento. Ha accettato e si è accordata per ridurre la sua volgarità per mantenere il livello di professionalità previsto per gli insegnanti. Sembra che i suoi studenti abbiano risposto bene al suo stile di insegnamento non convenzionale, imitando la sua parlata da dura ("Ti distruggerò!") e dandole simpatici soprannomi come "la biotica psicotica". La stessa Jack si è affezionata ai suoi allievi, considerandoli la famiglia che non ha mai avuto, e ha promesso che chiunque farà del male ai suoi ragazzi la pagherà cara.

Jack è presente sulla stazione durante il tentativo di Cerberus di rapire gli studenti dotati per la loro causa, difendendo i suoi ragazzi dalla cattura. Shepard trova Jack mentre protegge uno dei suoi studenti dal fuoco in arrivo di un mech Atlas, e mentre la squadra di Shepard si occupa dell'opposizione, Jack raduna i suoi ragazzi al piano di sopra, proiettando una barriera biotica e lanciando attacchi biotici di supporto.

ME3 Jack Students Academy
Il pugno di Jack arriva sulla faccia di Shepard non appena la povere si posa, la ragione esatta del perché dipenderà dalle precedenti azioni di Shepard. Se uno Shepard maschio ha avuto una relazione con lei, lo colpirà per averla lasciata, dopodiché lo bacerà appassionatamente. Se Shepard esprimerà timori per la sua passata collaborazione con Cerberus, Jack citerà la missione alla base dei Collettori o le morti che hanno provocato epr causa sua. Se Shepard le ricorderà di come l'abbia salvata, Jack gli chiederà sarcasticamente se vuole una medaglia. In ogni caso, i compagni di squadra di Shepard interverranno e Jack avrà dei commenti scelti apposta per loro.

Dopo aver dato istruzioni ai suoi studenti a un ammonimento a Jason Prangley, Jack aggiorna Shepard su cosa ha fatto negli ultimi mesi. Se la conversazione si sposta sul migliorare la resistenza e il condizionamento degli studenti, Jack ricorderà la missione suicida parlando di quando lanciava mutanti a destra e a manca o facendo la specialista della bolla biotica di Shepard ogni volta che gli studenti si lamentano, dicendo loro che continuava a pensare che avrebbe dovuta lasciare che se ne occupasse Mordin dato che poteva "ucciderli con la sua parlantina." Ma se Mordin è morto, Jack si rattristerà, ricordando il "consiglio di sesso sconcio" che dava spesso. Finita la riunione, resterà in attesa finché Shepard non aprirà la strada per il loro percorso d'uscita.

Una dei suoi studenti, il guardiamarina Rodriguez, tentenna quando Cerberus inizia a mandare messaggi agli studenti, e dà alla studentessa un severo rimprovero. Jack darà a Rodriguez la sua ruvida affermazione sulle abilità degli studenti, o mostrerà loro le sue cicatrici chirurgiche subite durante la sua prigionia sotto Cerberus, affermando rabbiosamente che arrendersi equivale ad essere carne da macello. Dopo ciò, il guardiamarina rimetterà la testa a posto, e Jack guiderà gli studenti nel coprire la squadra di Shepard dall'alto mentre la squadra elimina la maggior parte della resistenza di Cerberus. In privato, Jack crede che i suoi ragazzi non siano ancora pronti per le realtà della guerra, ma Shepard può influenzarla nel lasciare correre gli studenti per un po', anche se combatteranno da posizioni relativamente sicure.

Alla fine Jack, Shepard e Kahlee Sanders riescono ad aiutare gli studenti a fuggire. Jack, di buon umore, vuole regalare ai suoi ragazzi dei tuoi tatuaggi non appena attraccheranno al prossimo porto. Se uno Shepard maschio ha scelto di rompere con lei prima, Jack menzionerà anche di rifarsi il tatuaggio N7 sul sedere che aveva pensato di rimuovere. Non appena sono di ritorno verso la Normandy, Jack decide di infrangere la sua autocensura quando Joker si annota il fatto e scherza sul fatto che se Jack dovesse pagare per ogni parolaccia che dice, avrebbe abbastanza denaro per comprare un incrociatore.

Jack - purgatory
Dopo il salvataggio all'accademia Jon Grissom, Jack può essere trovata sulla Cittadella al Purgatory dopo il il tentato colpo di stato di Cerberus mentre legge le valutazioni dei suoi ragazzi anche mentre sono in pausa. Shepard può dirle di continuare, o convincerla a staccare un po', cosa che cambierà le risposte di Jack durante la conversazione.

Se Shepard pensa che Jack sia perfetta per la vita militare, Jack dirà che la loro piccola squadra suicida le abbia insegnato qualcosa sul lavoro di squadra. Se gli studenti sono stati mandati in prima linea, Jack dirà che i suoi ragazzi verranno mandati in punti caldi per operazioni di toccata e fuga, e che si assicurerà che i superiori non daranno loro qualcosa fuori dalla loro portata. Sarà sorpresa dalla loro abilità di mantenere la posizione sotto il fuoco nemico, ma Shepard ha creduto in loro e spazzato via i suoi dubbi. Se gli studenti sono stati assegnati a ruoli di supporto, dirà che sono stati inviati a diverse unità dell'Alleanza, salvando molte vite fornendo barriere di supporto, modificando munizioni e gestendo i compiti di supporto.

Se Shepard ha convinto Jack a prendere il suo lavoro sul serio, Jack menzionerà che i suoi ragazzi hanno anche visto un po' di azione su Palaven sulla linea del fronte, con Prangley che ha mostrato ottime capacità biotiche contro i cannibali e Rodriguez che non è andata nel panico per un cambio, o che i suoi ragazzi hanno fornito delle barriere per una squadra krogan in modo che questi ultimi potessero rompere le linee nemiche. Riusciranno a far evacuare migliaia di civili turian in sicurezza.

Love interest - jack
Jack suggerisce che combattere sarebbe più divertente con Shepard dato che il Comandancte cerca sempre battaglie più grandi, ma afferma che le "mezze calzette" sarebbero inutili senza di lei, e incolpa Shepard per il fatto che ora sia diventata "affidabile".

Se ha avuto una relazione con Jack, Shepard può riprenderla o mettere fine ad essa. Il Comandante chiederà a Jack di ballare con lui, indipendentemente dal fatto che si abbia avuto una relazione con lei o no, affermando di essere in licenza a terra e che le valutazioni possono aspettare. Jack replicherà che tutti sanno che Shepard non sa ballare, dopodiché entrambi si godranno la musica.

Se Shepard non aiuta l'accademia Grissom, apparirà come Phantom speciale quando Shepard assalta il quartier generale di Cerberus. È possibile trovare un registro audio in cui si sente Jack resistere ai suoi rapitori fino alla fine. Dopo che la squadra è costretta ad ucciderla, Shepard afferma non era più sé stessa e che "un'altra cosa di cui Cerberus dovrà rispondere."

Jack students dead - synthesis
Durante la battaglia finale sulla Terra, Shepard può parlare con l'ufficiale alle comunicazioni in modo da chiamare Jack. Jack dirà di essere in battaglia, ma non può raggiungere la posizione di Shepard. Se uno Shepard maschio ha una relazione con Jack, quest'ultima gli dirà che deve sopravvivere, perché, "si riposerà quando sarà tutto finito." Se Shepard sceglie di usare il Crucibolo, Jack potrà essere vista nel futuro mentre guarda le stelle.

Se Jack non ha avuto una relazione con Shepard quando il Comandante usa il Crucibolo, il suo destino verrà determinato dalla strada presa dai suoi studenti. Verrà vista mentre visita le tombe dei suoi ragazzi se sono stati mandati a combattere in prima lineao, o sarà in compagnia dei suoi allievi — vivi — e Kahlee Sanders pensare alla loro prossima mossa se sono stati dispiegati come supporto.

Se Jack non è sopravvissuta alla missione suicida di Shepard, il suo nome verrà inciso sul memoriale sulla Normandy come Jacqueline Nought, uno pseudonimo che ha usato almeno una volta in passato.

Mass Effect 3: La Cittadella Modifica

Competenza armi Modifica

Poteri Modifica


Dossier Modifica

Jack in a sim
La licenza per alleato di Jack può essere acquistata all'Armax Arsenal Arena, a patto che Shepard l'abbia salvato dall'attacco di Cerberus all'accademia Grissom.

Dopo aver ripreso la Normandy, Jack manda un messaggio a Shepard, chiedendogli di incontrarlo all'Armax Arsenal Arena. Quando Shepard arriva, i due hanno un match in due round contro soldati di Cerberus d'élite a Brimstone. All'apparizione del mech Atlas, Jack lo eliminerà da sola e ringrazierà Shepard per il tempo passato insieme. Se si ha una relazione con Jack, bacerà Shepard quando l'Atlas esplode.

Dopodiché, Jack manderà un altro messaggio, informando Shepard di avere altro tempo libero. Shepard può invitare poi Jack all'appartamento. Jack porterà con sé Eezo, un varren di Thessia che aveva salvato da un canile. A causa della sua esposizione all'elemento zero nell'ambiente su Thessia, Eezo ha sviluppato abilità biotiche. Secondo Jack, le abilità biotiche dei varren li rendono aggressivi, portando al loro sfruttamento e abbandono. Quando Jack lo ha salvato, Eezo era feroce e non si fidava degli altri, ma tutto l'amore che lei gli ha mostrato l'ha reso un "coccolone", tanto da giocare a riporto con Shepard. Shepard può anche notare le somiglianze fra Eezo e Jack. In tal caso, Jack dirà di non sapere di cosa sta parlando Shepard e quest'ultimo lascerà perdere l'argomento.

Se Shepard ha ancora una relazione con Jack, porterà invece dell'equipaggiamento per segnare Shepard con un tatuaggio sulla sua schiena. Mentre Shepard commenta il design, lei confesserà di averlo fatto per rendere il suo corpo identificabile, non importa cosa gli accadrà nella battaglia finale.

Se viene invitata alla festa, Jack viene vista presso il camino a conversare con Vega e Cortez. Se anche Kaidan viene invitato, la conversazione nel gruppo arriverà al punto in cui Jack soprannominerà James "Mister muscolo", cosa Cortez approverà.

Se Miranda è nei dintorni, Jack si troverà al tavolo da poker mentre è impegnata in una conversazione accesa con Miranda. Shepard può suggerire che dovrebbero baciarsi, dato che Shepard crede che ci sia tensione sessuale tra le, dicendo che sono "due potenti biotiche". Trovano tale consiglio disgustoso. Kasumi, se presente, apparirà dall'occultamento, dicendo che potrebbe filmarlo. In alternativa, Shepard può incoraggiare la loro rivalità, con Jack che fa ripetuti riferimenti per deridere il sedere di Miranda. Kasumi, sempre se è presente, apparirà dall'occultamento, affermando che non segue la loro conversazione e ritiene solo che potrebbero andare sull'osceno.

Se Miranda non è nei dintorni, Jack sarà con Liara e James sul balcone durante la seconda fase di una festa energica, mentre guarda i due discutere della supremazia fisica su quella biotica. Se la seconda fase della festa è rilassata, allora, indipendentemente dalla presenza o assenza di Miranda, Jack sarà al bar con IDA e Cortez, dove Jack può far notare che la crème de menthe colpisce più duramente del ryncol.

Rowdy party 3 - kitchen dancin
Durante la terza fase della festa, Jack viene vista ballare provocatamente su un tavolo in cucina, se la festa è scatenata. Se Garrus non è lì per fare commenti, la risposta di Jack alle riflessioni ubriache di Tali mentre balla è che trova la quarian adorabile, e dirà con parole sue: "Se solo fossi un po' più sbronza e sapessi slacciare quella tuta..." Se Tali si chiederà come facciano gli umani e le asari a ballare per via del modo in cui si piegano le "loro" gambe, Jack risponderà che non smetterà finché non avrà trovato compagnia, dicendo alla quarian di "guardare e imparare" fino ad allora.

Se la festa è relativamente tranquilla, Jack sarà seduta su uno dei divani al piano di sopra, parlando con Joker, Cortez, e la maggior parte degli altri ospiti.

La mattina dopo la festa, si unirà agli esercizi mattutini di Jacob con i sollevamenti, attribuendo la sua immunità ai postumi della sbornia ai suoi amplificatori biotici.

Curiosità Modifica

  • Jack grida periodicamente "Ti distruggerò!" e "Ti ucciderò!" mentre combatte e/o usa i poteri. Può essere un riferimento alle grida di combattimento usate dai nemici umanoidi in Mass Effect o da Juhani in Knights of the Old Republic.
  • Il nome e la testa rasata di Jack potrebbero essere un riferimento al personaggio di Kyra dalle serie di film Chronicles of Riddick, per l'esattezza dal primo film, Pitch Black, in cui il personaggio aveva circa 14 anni. Inoltre, le due simili anche per il fatto di essere assassine e di essere trovate in prigione, da cui poi fuggono con l'aiuto del protagonista.
  • Jack Mugshot
    Secondo il dossier dell'Ombra su di lei, ha usato il nome Jacqueline Nought in almeno un'occasione. "Jacqueline" è una tipica controparte femminile di "Jack," e "nought" significa "niente, zero" in inglese.
  • Durante la scena dell'inseguimento in macchina nel DLC La tana dell'Ombra, un poster da ricercato di Jack può essere visto su un grande schermo pubblicitario sopra una galleria. Viene mostrata con il numero di prigioniero 24601.
  • Se la si sceglie per la missione Accademia Grissom: Evacuazione d'emergenza, Liara rivelerà che il primo vero nome di Jack è Jennifer e si offrirà di scoprire il suo cognome se glielo si chiede cortesemente.
  • Come tutti i membri della squadra, Jack ha dei dialoghi unici che possono essere sentiti in vari posti, durante missioni o incarichi, o se è stato scelto uno specifico membro della squadra..
  • L'Ombra ha deifile su Jack a cui è possibile accedere a bordo della sua nave.


ME2-2icon Squadra di Mass Effect 2 ME2-2icon
Garrus VakarianGruntJackJacob TaylorKasumi GotoLegionMiranda Lawson
Mordin SolusMorinthSamaraTali'Zorah vas NeemaThane KriosZaeed Massani
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.