Mass Effect Italia Wiki
Advertisement
Mass Effect Italia Wiki
Disambiguous.png Questo articolo riguarda Kai Leng in generale. Per informazioni e tattiche su come combatterlo, guarda Kai Leng (nemico).

“Cerberus ti ringrazia per il lavoro profuso.”

Kai Leng è un assassino che lavora per l'organizzazione umano-centrica Cerberus. Leng era precedentemente un tenente e un marine N7 nell'Alleanza dei Sistemi noto per avere un'attitudine avversa agli alieni. È descritto come nato sulla Terra con caratteristiche che mostrano una forte eredità cinese.

Dossier[]

Si sa ben poco dei primi anni della vita di Kai Leng. Secondo i registri dell'Alleanza, si è arruolato nell'esercito dell'Alleanza il 14 Novembre 2172 all'età di 16 anni, sebbene le sue credenziali fossero false. Le abilità combattive e la natura xenofoba di Leng catturarono l'attenzione dell'Uomo Misterioso, e Cerberus aiutò Leng a evadere di prigione dopo essere stato incarcerato per omicidio. L'Uomo Misterioso usò Leng come suo miglior agente per i lavori sporchi per più di dieci anni, capendo che non era solo spietato, ma anche discreto e metodico. Leng diventò il più fidato agente dell'Uomo Misterioso, lavorando come infiltratore e assassino. Sembra che le sue modifiche cibernetiche includano impianti di classe Phantom.

Registro di servizio[]

  • 2172 Sistemi Terminus. Pattugliamento e ricognizione.
  • 2173 Ammasso Exodus. Pattugliamento e ricognizione. (Reprimenda per appropriazione indebita di medaglie da ufficiali nemici deceduti; eccellente stato di servizio riconosciuto come attenuante in sede di giudizio)
  • 2174 Assalto di Entiyon. (Candidato alla Medaglia al Valore dell'Alleanza dei Sistemi)
  • 2175 Nido di Kite. Ricognizione tattica. (Ingresso nell'Accademia Militare Interplanetaria)
  • 2176 Designazione N7 ricevuta dall'Accademia Militare Interplanetaria.
  • 2176 Congedo con disonore e incarcerazione per 20 anni in una prigione dell'Alleanza in seguito alla condanna per omicidio di primo grado (mentre era fuori, ha assassinato un krogan in un bar sulla Cittadella usando una lama militare standard).


Mass Effect: Foundation[]

Mass Effect: Foundation 2[]

Kai Leng lavorò con l'agente Rasa in una missione che riguardava la cattura di un agente dell'Ombra per Cerberus. Leng contattò Rasa tramite video al posto dell'Uomo Misterioso, e la informò di una complicazione ai piani di Cerberus. Un cacciatore di taglie di nome Urdnot Wrex era stato assunto per eliminare il bersaglio di Rasa, Fist, e l'agente si assicurò che potesse gestirlo. Leng si fidava poco dei piani di Rasa, affermando di essersi occupato di qualcuno a cui "dovevano badare", e Rasa rispose dicendo che era proprio quella la ragione della missione, non lui.

Kai Leng mentre pedina Fist

Chiedendo ripetutamente a Rasa come affronterà questa complicazione, Leng la informò poi che Fist era in movimento e con delle guardie, facendo capire a Rasa che Leng stava pedinando Fist da lontano. Rasa era infastidita dall'intrusione di Leng, ma l'assassino replicò che c'erano poche opportunità di convertire qualcuno che lavorava per l'Ombra. Leng era lì per fornire rinforzi, e Rasa non prese bene il suo coinvolgimento.

Un'esplosione vicino alla residenza di Fist catturò l'attenzione di Rasa e Leng, lasciando quest'ultimo impressionato dalla pianificazione di Rasa. Inaspettatamente, Rasa imprecò e Leng le fece notare che questa non era la reazione che si aspettava, anche se Rasa chiarì che era per via della scoperta dei file di Fist: era stato assoldato da Saren Arterius.

Leng la avvertì che non c'era tempo, quando Rasa decise di chiedere di persona dettagli a Fist, ma Fist arrivò prima del previsto, costringendola a nascondersi. Rasa ammonì Leng di non dirle che Fist era già nell'edificio, e Leng le ricordò che gli aveva detto che poteva gestirlo.

Mass Effect: Foundation 3[]

Leng sopra il cratere della Sovereign

Un giorno dopo l'attacco di Saren Arterius a Eden Prime, Leng catturò e interrogò un soldato dell'Alleanza fuggitivo su cosa ha causato l'attacco. Appena fatto, contattò Rasa, che era sulla Cittadella. Il prigioniero traditore non disse nulla che già non sapessero, e senza altre piste Leng si consultò con Rasa per avere delle idee.

Confrontando le scoperte di Leng come le sue, Rasa notò che nello scontro era coinvolta l'artigliere capo Ashley Williams. Leng pensò che Williams fosse morta in azione con il resto della sua squadra, ma Rasa lo informò che Wiliams era ancora viva e si trovava sulla Cittadella. Lei poi gli chiese cosa intendesse fare con il suo prigioniero, e Leng rispose che intendeva sbarazzarsi di lui. Inoltre, avvertì Rasa di essere cauta nell'intervistare Williams.

Alla fine dell'intervista, Rasa informò Leng che i geth hanno attaccato la colonia, sebbene il capitano Anderson non fosse riuscito a riferirlo. Sembra che Saren e i geth stesero cercando una sonda prothean, che poi entrò in contatto con il Comandante Shepard. Leng affermò che l'avrebbe riferito all'Uomo Misterioso e avvertì Rasa di fare altrettanto. Rasa insisté sul restare ancora un po' per scoprire cos'era successo a Shepard e alla sonda, ma Leng le disse di no.

Mass Effect: Foundation 4[]

Leng visitò Rasa nei suoi alloggi, quando lei non si presentò per il debriefing. Mentre Rasa non prese bene la sua presenza, come suo solito, lui diede un'occhiata ai dossier sulla donna sui cui stavano facendo ricerche per l'Uomo Misterioso, e la sentì brontolare sul tempo perso sui compagni di Shepard della SSV Normandy. Rasa ragionò sul fatto che Cerberus avrebbe dovuto concentrarsi più sull'apprendere sul Comandante, non su persone con problemi, e Leng rispose che avrebbe potuto dirlo all'Uomo Misterioso, se solo non avesse mancato il debriefing; tuttavia, Leng glielo sconsigliò, e prima di andare le ricordò di non perdere il prossimo debriefing.

Mass Effect: Foundation 5[]

Ci saremo sempre per le 7 stasera ?

L'assassino spinse Rasa a concludere la sua discussione con l'Uomo Misterioso e le diede nuovi ordini. Le disse di restare buona e le spiegò la causa della morte di Shepard, opinando in modo inopportuno sul fatto che tutti prima o poi muoiono. Capì che se il Comandante non fosse stato abbastanza forte, allora qualcun altro avrebbe dovuto prendere la guida dell'umanità. Rasa chiese se quel qualcuno era Leng, ma lui lasciò perdere l'idea per il momento, dato che aveva una missione da compiere.

Quando le venne chiesto, Rasa disse che non riguardava l'indagine sulla morte di Shepard. Leng diventò suscettibile quando Rasa capì che era all'oscuro della faccenda tanto quanto lei, facendo leva sulla sua anzianità in termini di anni nel gruppo . Rasa non era interessata e si chiese a voce alta chi era assegnato al caso di Shepard, ritendendo che dovesse essere abbastanza importante da sostituire Leng, anche se Leng le chiese retoricamente chi farebbe mai una cosa simile.

Mass Effect: Foundation 7[]

Il ninja spaziale in posa

Kai Leng si incontrò con Rasa e la mise al corrente di una missione che doveva svolgere con lui. Sempre detestando la loro collaborazione forzata, Leng le diede i dettagli. Qualcuno aveva fatto saltare in aria una struttura di addestramento di Cerberus, e l'Uomo Misterioso ha dato loro il compito di catturare il responsabile. Leng dichiarò che non sarebbe stato un problema, e disse a Rasa di rimettere insieme i pezzi a lavoro finito.

Una volta alla struttura d'addestramento, Leng ascoltò Rasa parlare dei suoi pensieri sulla natura del bersaglio. Pensò che anche il contingente di Sole Blu presente nella base doveva essere lì per il contenimento nel caso gli agenti fallissero e, con i sospetti di Rasa in mente, ordinò di accelerare i tempi. Dovevano trovare Jack prima dei mercenari.

Rasa e Leng trovarono Jack dopo che si era occupata di alcuni mercenari dei Sole Blu. Leng minacciò la biotica, sguainando la spada, solo per venire messo al tappeto dall'immensa energia biotica di Jack. Provò un'altra tattica e attaccò Jack dall'alto e da dietro, ma lei percepì la sua presenza e lo lanciò via.

Quando Leng si riprese, Jack era già stata messa al tappeto dai mercenari. Evidenziò il fatto che l'Uomo Misterioso non sarebbe stato contento degli sviluppi, mentre liberava la spada rimasta incastrata, e dichiarò che il fiasco era stato una colossale perdita di tempo.

Mass Effect: Foundation 8[]

Vuoi rispondere?

Leng affrontò Rasa dopo il fallimento della missione per catturare Jack. Affermò che l'Uomo Misterioso non aveva ancora finito con loro: se erano fortunati, avrebbero avuto dei nuovi incarichi da svolgere al loro ritorno. Rasa cercò di ragionare con lui a bordo della navetta, ma Leng la incolpò della sua presenza per l'assenza di Jack e la accusò persino di averlo deriso mentre la biotica lo pestava. Il loro discorso fu interrotto da un messaggio, e Leng brontolò sul fatto che Cerberus non aspettava nemmeno che atterrassero.

Ricevette poi l'ordine di riportare la navetta poco prima di atterrare alla stazione Minuteman, con Miranda Lawson dirgli che l'Uomo misterioso voleva vederlo subito di persona. Rasa cercò di scusarsi, ma Leng la minacciò: pensando di avere un'altra occasione, avrebbe fatto meglio a sperare che non andassero mai più in missione insieme. Nessuno fece aspettare l'Uomo Misterioso: raggiunse subito il suo pilota designato mentre rientrava nella navetta.


Mass Effect: Retribution[]

Quando Cerberus conferma che Paul Grayson era su Omega, Leng viene incaricato di rintracciarlo e di catturarlo. Leng e una squadra di altri sei agenti di Cerberus catturano Grayson. Durante la missione, Leng uccide personalmente Liselle, la figlia di Aria T'Loak e amante di Grayson. Riceve poi l'incarico di supervisionare Grayson durante l'esperimento con la nanotecnologia dei Razziatori. È stata un'idea di Leng quella di somministrare sabbia rossa a Grayson per ridurre la sua resistenza alla tecnologia dei Razziatori.

L'Uomo Misterioso ordina a Leng di eliminare Grayson se l'esperimento diventa troppo pericoloso, o se lui va fuori controllo. Tuttavia, quando una squadra d'assalto turian attacca la struttura di ricerca che ospita Grayson, Leng sceglie di salvare l'Uomo Misterioso anziché uccidere Grayson, il che significa che Grayson viene salvato dai turian. Dopo l'assalto, l'Uomo Misterioso manda Leng da Aria come rappresentante di Cerberus, sia per negoziare il suo aiuto nel trovare Grayson, sia per tenerla d'occhio.

Dopo aver portato le proposte dell'Uomo Misterioso ad Aria, Leng rimane su Omega, monitorando attentamente i movimenti di Aria e aspettando che Grayson si faccia vedere. Dopo che Grayson arriva su Omega, attirato da una richiesta di aiuto di Kahlee Sanders, Leng segue Grayson, ma non lo affronta per via dei suoi potenziamenti cibernetici. Rimane in disparte mentre Grayson elimina le truppe di Aria e fugge allo spazioporto.

Dopo che Grayson fugge da Omega, Kai Leng offre a David Anderson e Kahlee Sanders - entrambi in cerca di Grayson - un'uscita da Omega, in cambio del loro aiuto nell'eliminare il mostro controllato dai Razziatori che Grayson è diventato. Sapendo che è un agente di Cerberus, Anderson e Kahlee attaccano Leng, ma lui ha la meglio e chiede di nuovo il loro aiuto, sapendo che Kahlee è la chiave per trovare Grayson. Loro accettano con riluttanza; tuttavia, quando affrontano le guardie di sicurezza turian vicino alla navetta di Leng, colgono l'occasione. Dopo aver distratto Leng, Anderson lo stordisce con un taser, poi convince le guardie a portarlo via. Leng viene poi legato alla sedia del copilota con una corda presa dal kit medico della navetta. Durante il viaggio, Kahlee capisce che i Razziatori stanno mandando Grayson all'accademia Jon Grissom, casa del progetto Ascension.

Dopo l'arrivo all'accademia Grissom, sia Anderson che Sanders lasciano la navetta per proteggere gli studenti biotici del progetto, lasciando Leng saldamente legato alla sedia. Dopo una lotta con la corda che l'ha fatto sanguinare, Leng riesce a liberarsi e a entrare nell'accademia. Affronta poi un talentuoso studente biotico di nome Nick, e avendo bisogno dei poteri biotici di Nick in mancanza di un'arma, riesce a persuadere Nick di essere dalla sua parte.

Sulla strada per l'accademia, Leng sente Grayson da lontano, ordinando a lui e Nick di nascondersi in una vicina stanza vuota. Leng vuole tendere un'imboscata a Grayson usando i poteri biotici di Nick, ma quando il tentativo fallisce, Leng prova a rubare l'arma di Grayson. Non ci riesce e viene quasi ucciso, solo per essere salvato da Anderson, che uccide Grayson controllato dai Razziatori con un fucile a pompa.

Anderson si rifiuta di lasciar andare Leng; tuttavia, Nick è stato colpito ed è gravemente ferito. Anderson deve scegliere tra salvare Nick e lasciar andare Leng; alla fine, sceglie di aiutare Nick - non prima di aver sparato a Leng a entrambe le gambe per rallentarlo. Malgrado le sue ferite, Leng riesce a ritornare alla navetta e a scappare. Riesce a fare rapporto all'Uomo Misterioso, che gli assicura che, nonostante il fallimento della sua missione, è ancora una valida risorsa per Cerberus.


Mass Effect: Deception[]

Nota: questa sezione presenta materiale della prima edizione di Mass Effect: Deception, a cui Bioware ha riconosciuto discrepanze con la saga di Mass Effect. Quando le edizioni revisionate del libro saranno rilasciate, questa sezione verrà aggiornata.

All'epoca di Mass Effect: Deception, le ferite di Kai Leng sono guarite, ma usa un bastone mentre cammina. Può combattere come faceva prima, ma lo sforzo gli causa dolori alle gambe. Quando un progetto per un'arma biologica per DNA specifici creata per attaccare l'Uomo Misterioso viene rubato, Leng lo rintraccia in una casa d'aste nella città di Thondu sul pianeta natale dei batarian, Khar'shan. Leng ruba il progetto e fugge. Poi, Leng arriva su un pianeta disabitato nella nebulosa Crescent e riceve nuovi ordini dall'Uomo Misterioso: recuperare il corpo di Paul Grayson dalla Cittadella e monitorare le attività di David Anderson e Kahlee Sanders.

Dopo aver completato il suo primo ordine, si concentrò su Anderson e Sanders, che si stavano dirigendo verso Omega per indagare sul destino di Nick e Gillian Grayson.



Mass Effect 3[]

Kai Leng in mezzo a due Phantom di Ceberus

Kai Leng è tra le forze che Cerberus manda contro il Comandante Shepard. Come i Phantom di Cerberus, è equipaggiato con un dispositivo da palmo che proietta una barriera cinetica, un blaster da polso nel suo guanto destro, un occultamento tattico e una spada per gli scontri ravvicinati.

Leng e un grande contingente di forze di Cerberus vengono schierati durante il tentato colpo di stato del consigliere Udina contro il Consiglio della Cittadella. Era vicino ad assassinare il consigliere salarian, quando Shepard e il maggiore Kirrahe o Thane Krios interferiscono. Leng pugnala Krios in una breve schermaglia, o spara al consigliere solo per colpire un Kirrahe occultato, prima di scappare. Se sia Thane che il maggiore sono già morti, o se non si è mai parlato con Thane prima del colpo di stato, Leng riuscirà ad assassinare il consigliere.

In una corsa per arrivare ai consiglieri rimasti, Leng mette fuori uso la X3M di Shepard, ma fallisce la missione ed è costretto a ritirarsi, dato l'SSC comincia a raggrupparsi. Mentre fugge, Leng riferisce il suo fallimento all'Uomo Misterioso e promette che Shepard non avrà la meglio su di lui la prossima volta. Dopo il colpo di stato, si scopre che Leng ha rilasciato un'IV nel mainframe della Cittadella, che ha cancellato ogni immagine che lo ritrae. Se il consigliere salarian è stato salvato, Bailey presume che Leng non credeva che il piano di Udina avrebbe funzionato.

Rilevata presenza indottrinata.

Leng viene poi mandato al tempio di Athame su Thessia, dove uccide un gruppo di scienziati in attesa di Shepard. Leng resta nascosto mentre il Comandante scopre una sonda prothean nascosta, risvegliando un'IV prothean di nome Vendetta, che possiede informazioni sul componente finale del Crucibolo noto come il Catalizzatore. Leng poi si rivela, al che Vendetta si disattiva dopo aver rilevato che è indottrinato. Leng richiede l'attenzione del Comandante e libera un piccolo drone che proietta un ologramma dell'Uomo Misterioso.

Lo Spettro e l'Uomo Misterioso parlano, ma non riescono a raggiungere un accordo, così quest'ultimo ordina a Leng di prendere l'IV. L'assassino di Cerberus affronta dunque la squadra di Shepard in combattimento, ma non riesce a ottenere un vantaggio, così ordina alla sua cannoniera di radere al suolo il tempio. Il pavimento crolla, lasciando Shepard in vita, ma incapace di agire mentre Leng sistema la squadra del Comandante, reclama i dati e fugge.

Dopo la missione, Leng manderà un messaggio provocatorio a Shepard intitolato "Evacuazione di Thessia", sotto le vesti del comando militare asari:

Da: Comando militare asari

Bene. Hai aperto questo messaggio. Non te l'ha inviato il comando militare asari. Devono badare a ciò che è rimasto del loro pianeta.

Dunque te la sei cavata, su Thessia. Forse non sei incapace come pensavo. Hai fatto del tuo meglio, ma non è bastato a fermarmi. Ora un pianeta sta morendo perché tu non hai avuto la forza necessaria per vincere. La leggenda di Shepard è solo una menzogna. E spero di scriverne l'ultimo capitolo. Terminerà con la tua morte.

-KL

Samantha Traynor riesce a rintracciare Leng su Horizon, dove Henry Lawson sta conducendo esperimenti sui rifugiati. Allo stesso tempo, l'ex agente di Cerberus Miranda Lawson è lì, in cerca di sua sorella. L'Uomo Misterioso ricorda a Leng di prendere i dati, ma di uccidere Miranda solo se lo intralcia. Leng ferisce Miranda quando lei lo affronta, altrimenti la lascerà in pace. Riesce a completare il suo obiettivo principale e abbandona i Lawson a morire, ma non sa che Miranda gli ha messo addosso un tracciatore, in modo che Shepard possa colpire Cerberus.

Durante l'assalto dell'Alleanza alla stazione Cronos, Shepard scopre dei registri video, che spiegano la frustrazione di Leng per il rifiuto dell'Uomo Misterioso nel far uccidere il Comandante. Alla fine, l'assassino si rivela nell'ufficio dell'Uomo Misterioso, interrompendo il tentativo del Comandante di avvertire l'ammiraglio Hackett del fatto che il Catalizzatore sia la Cittadella. Leng e Shepard si affrontano un'ultima volta; la squadra del Comandante contro di lui e gruppi di truppe d'assalto, Phantom e Nemesi che richiama periodicamente. Nonostante le abilità letali di Leng e la superiorità numerica, non riesce a sopraffare Shepard. Con i suoi scudi distrutti, soccombe presto agli attacchi della squadra di Shepard.

Nonostante le gravi ferite, Leng recupera la sua spada e si avvicina silenziosamente a Shepard, tendando di ucciderlo alle spalle. Al momento giusto, Shepard lo sente e contrattacca, lasciandolo scioccato.

Il Comandante può infrangere la spada di Leng, pugnalandolo con una lama factoctum, o schivare l'attacco e pugnalandolo con la lama, dedicando l'uccisione a chi è morto per mano di Leng durante gli eventi precedenti: "Questo era per Thane e Miranda/Miranda/Thane/Kirrahe, maledetto bastardo." Se nessuno dei menzionati è presente, Shepard lo provocherà dicendogli "stavolta niente navetta, brutto bastardo." Indipendentemente dal risultato, Shepard metterà fine alla vita del miglior assassino di Cerberus.

Curiosità[]

  • Secondo The Art of Mass Effect 3, i primi bozzetti di Kai Leng presentavano delle gambe metalliche e una corazza pesante, che si è poi evoluta in un aspetto più stealth con un mantello simile a quello indossato da Thane Krios. La sua faccia e il suo corpo hanno mantenuto alcuni impianti cibernetici per implicare che era stato modificato dagli eventi nel libro per diventare ancora più letale.[1]
  • Secondo i romanzi di Mass Effect, Leng ha retaggio sia cinese che slavo, soprattutto il primo.
  • L'arma usata da Leng sembra basata su una "ninjatō" giapponese, auna variante dritta (e spesso più corta) della katana da samurai.
  • Nei filmati, Kai Leng mostra molte abilità identiche a quelle dei Phantom, tra cui una barriera sferica proiettata dal suo guanto, l'Occultamento tattico, e una mossa di impalamento con la sua spada. Tuttavia, non non ne usa nessuna nei combattimenti durante il gameplay.
  • Si era presa in forte considerazione l'idea di aggiungere Kai Leng nel multiplayer. Per ragioni narrative, ciò non è successo.[2] L'Assassino N7 Ricognitore, un personaggio multiplayer con alcune somiglianze con Leng in termini di aspetto fisico e mosse, è stato aggiunto al DLC Mass Effect 3: Terra.
  • Leng (冷)in cinese significa "freddo", o in questo caso, "spietato".

Riferimenti[]

Advertisement