FANDOM


“Molti modi di aiutare persone. A volte, curare pazienti. A volte, giustiziare persone pericolose. Servono entrambe cose.”

Mordin Solus è un genetista, professore ed ex agente della Squadra Operazioni Speciali, dove ha eseguito missioni di ricognizione e partecipato alla modifica della genofagia. Nel 2185, viene reclutato dal Comandante Shepard per contribuire a una missione contro i Collettori. Mordin ha un carattere morale descritto come consequenzialista, credendo che il fine giustifichi i mezzi, sebbene non gli piaccia uccidere senza motivo. Le sue azioni sono spesso guidate da una logica impersonale, rifiutando che la sua coscienza e i suoi legami emotivi e personali offuschino il suo giudizio di ciò che crede sia la cosa migliore in un quadro più grande. Sebbene sia affabile, loquace e amichevole, Mordin mostra cicatrici fisici del suo passato nella SOS e sta ancora gestendo le conseguenze del suo passato.


Mass Effect: Foundation Modifica

Mordin partecipò a un incontro di alto livello sull'apparente adattamento dei krogan alla genofagia. I krogan dovevano essere protetti da loro stessi, e la genofagia stava svolgendo tale compito. Toccava ai salarian assicurarsi che la genofagia non fallisse, pensò Mordin, e propose misure più severe per contrastare l'evoluzione dei krogan. Anche con l'incombente e futuro consigliere Valern che chiedeva alternative, tutti i presenti accettarono la proposta all'unanimità.

Foundation 9 - omni-pose
A Mordin servì meno di una settimana di ricerca e collaborazione per creare il ceppo modificato e, un mese dopo, lui e la sua squadra di agenti SOS erano già su Tuchanka. Mordin aveva in mente un posto ben specifico e spiegò i parametri di missione all'equipaggio: la sua unità di dispersione della genofagia a corto raggio doveva essere piazzata in un canyon per proteggersi dagli elementi. Vicino al sito bersaglio, affidò il trasporto del dispositivo al suo assistente, scherzando col suo vecchio amico, il capitano Chaleen, sull'apparente goffaggine e sulla sorprendente intelligenza del suo assistente.

La squadra entrò nei tunnel sotterrai e sentì dei rumori ripetitivi. Mordin stava deducendo cosa potessero essere quei rumori, quando vide alla fine del tunnel che il sito bersaglio designato era occupato dai krogan. Una femmina krogan stava martellando un piedistallo e guidava i suoi seguaci nella preghiera verso Kalros. Mordin era inamovibile sull'esatto luogo di posizionamento del dispositivo contro i suggerimenti dei compagni di squadra sul posizionarlo dove si erano nascosti, citando i risultati insoddisfacenti. Purtroppo, furono scoperti dai krogan e attaccati.

Mordin lanciò se stesso e il capitano Chaleen fuori dalla linea di tiro. Il capitano ordinò alla sua squadra di ritirarsi alla navetta e di distrarre gli attaccanti, ma Mordin aveva un'altra idea. Ordinò loro di piazzare degli esplosivi nelle gallerie per fornire un altro diversivo mentre lui e il suo assistente tentavano di impiantare il dispositivo dove doveva essere piazzato inizialmente.

Un krogan con un martello cercò di farlo a pezzi, ma schivò il colpo. Saltò sulla schiena del krogan e gli piantò una lama factotum in testa, vantandosi della forza dei salarian e sentendosi orgoglioso di quell'esercizio. Il suo assistente era stupito da ciò che aveva appena fatto, ma Mordin gli disse di stare zitto e di portare il dispositivo.

Foundation 9 - mordin-krogan faceoff
La femmina krogan aspettò i salarian al sito bersaglio, con un martello in mano e con l'intenzione di uccidere gli intrusi. Mordin si mise in mezzo per affrontare la femmina, affidando all'assistente la sicurezza e l'attivazione del dispositivo. La femmina martellò il terreno, sperando che Kalros arrivasse e distruggesse i salarian, ma Mordin non rimase impressionato. Credeva con fervore che i krogan sarebbero diventati una minaccia, provocato la guerra e causato sofferenza se la loro popolazione dovesse riprendersi. La femmina condivideva l'orrore di innumerevoli madri che hanno sofferto tra i cadaveri dei loro figli non ancora nati, incolpandolo di tutto il dolore. La scelta fu difficile, Mordin cercò di contrattaccare, ma gli esplosivi che aveva ordinato di far esplodere ebbero la meglio su di loro.

Mordin fu recuperato dai detriti dal capitano Chaleen, che lo incolpò di aver disobbedito agli ordini. Lo scienziato salarian rispose che aveva visto una possibilità e l'ha colta. Mordin, ora senza il corno craniale destro, fu messo in un angolo dal capitano dopo il loro ritorno sulla navetta, e gli fu ordinato di non far esplodere un posto con ancora i compagni di squadra dentro. Il salarian ferito poteva essere solo d'accordo. Il suo assistente gli si avvicinò, e gli chiese del suo dialogo con la femmina mentre gli bendava la testa. Mordin rassicurò l'assistente sulle terribili conseguenze della cura della genofagia per i krogan, e non era disposto ad ammettere il suo credo sui grandi rischi.

Mass Effect 2 Modifica

Competenza armiModifica

Poteri Modifica


Dossier Modifica

Articolo principale: Dossier: il professore
Mordin1
Nato negli anni '50 del XX secolo,[1]Mordin Solus è un genetista, dottore, scienziato esperto e un ex membro della Squadra Operazioni Speciali salarian. La sua ultima missione nella SOS prima del suo ritiro coinvolgeva lo studio della genofagia krogan. Per questo compito, Mordin guidò personalmente una squadra di genetisti, chimici, sociologi e matematici.

Originariamente, la squadra di Mordin doveva solo studiare la crescita della popolazione per vedere se la genofagia era ancora efficace e progettare possibili strategie preventive nel caso i krogan avessero ricominciato ad aumentare di numero. Lo studio presto cambiò quando la squadra SOS scoprì che i krogan si stavano naturalmente adattando alla genofagia.L'unica opzione su cui la squadra fu d'accordo era progettare e implementare una nuova genofagia che, come dice Mordin, avrebbe limitato la riproduzione a un livello accettabile per la sopravvivenza dei krogan; altrimenti, si sarebbe scatenata una guerra che avrebbe potuto portare al genocidio completo dei krogan. Ma non tutto andò come pianificato; una missione maldestra per disperdere la genofagia modificata per disperdere la genofagia modificata in un'area di Tuchanka portò alle ferite sulla sua faccia e al corno craniale destro.

Malgrado il disagio, Mordin avrebbe ricordato quei giorni con piacere, devolvendo il suo tempo all'infinita ricerca e scoperta scientifica con persona che rispettava e ammirava. Ma dopo che la missione fu completata, i membri della squadra imboccarono strade diverse. Mordin stesso, nonostante difendesse la sua posizione come unica opzione, trovò l'etica del suo progetto inquietante e si rivolse anche alla religione per trovare un po' di pace. La natura diversa, e a volte contraddittoria, della religione lo portò ad avere una crisi di fede e lasciò le sue preoccupazioni irrisolte.

Dopo quest'esperienza, Mordin spese il suo tempo a costruire una clinica su Omega, trovando più semplice guarire le persone. Si ritrovò innaturalmente a suo agio lì, dato che riuscì ad ottenere dei mech militari dalla SOS per difendere la clinica. Di solito, trovava più semplicemente occuparsi dei problemi di persona, uccidendo facilmente qualunque Sole Blu o vorcha che tentavano di intimidirlo. La sua reputazione crebbe e i Sole Blu impararono a stargli alla larga. Persino Aria T'Loak cominciò ad apprezzarlo per la sua spietatezza casuale. Ritornò a Tuchanka solo per delle missioni annuali di ricognizione, per assicurarsi che la genofagia funzionasse. Sebbene gli altri potessero farlo per lui, Mordin sentiva di dover vedere il danno che aveva fatto, trovando da codardi andarsene.

Omega Ventilation
Shepard incontra per la prima volta il salarian chiaccherone su Omega, dove sta lavorando a una cura per una piaga bioprogettata che affligge la stazione, che Mordin identifica come opera dei Collettori. La piaga ha spazzato via gran parte delle forze dei Sole Blu, che mantenevano l'ordine nel distretto, permettendo ai vorcha residenti, che si sono adoperati per diffondere la piaga dei Collettori, di affrontarli.

Quando i vorcha disattivano i sistemi ambientali per il distretto in cui si trovano, Mordin dà a Shepard una cura per la piaga e un'arma presa a un mercenario dei Sole Blu morto come "bonus di buona fede" e incarica il Comandante di riattivare l'energia dei sistemi ambientali. Vuole anche che Shepard trovi il dottor Daniel Abrams, uno dei suoi assistenti, che è entrato nel territorio vorcha in cerca di vittime dell'epidemia, ma non ha fatto ritorno.

Una volta a bordo della Normandy Mordin raggiunge il laboratorio tecnico, supervisionando i progetti di ricerca per migliorare armi, corazze e abilità usando le risorse raccolte durante la missione. Spende molto tempo a indagare sulla biologia dei Collettori come parte della missione, ma può anche dimostrare le sue eccellenti doti canore. Rivela di aver eseguito Gilbert e Sullivan, e dimostra la sua abilità di fronte a Shepard quando la curiosità del Comandante viene stuzzicata:

“Sono un modello di scienziato salarian. Ho studiato specie di Turian, Asari e Batarian.
Sono molto bravo con genetica e biologia, perché esperto io sono (questa è tautologia).
E grande esperto di scienza urbanistica e agraria, perché sono modello perfetto di scienziato Salarian.”

Se Shepard ha una relazione, Mordin gli darà consigli medici o personali, in base al partner del Comandante. Se Shepard non ha interessi romantici a bordo della Normandy, ma parla spesso con Mordin, il dottore stuzzicherà Shepard chiedendogli se sia attratto da lui. Mordin declinerà poi qualsiasi relazione. Se Shepard accetta questo rifiuto, indipendentemente dal genere del Comandante, Mordin risponderà con: "Se voluto provare umano, provare io te."

Membri conosciuti della famiglia di Mordin includono un nipote che si è laureato all'università a 16 anni, un genetista promettente che segue le orme dello zio. Mordin ricorda con affetto questo nipote e resta in contatto con lui durante la missione di Shepard, trovando il legame familiare una motivazione migliore per salvare la galassia invece del quadro più grande e di fredde statistiche. Tuttavia, non si limita a nascondere il suo lavoro alla sua famiglia.

Lealtà Modifica

“Ho ucciso molti, Shepard. Molti metodi. Pistole, coltelli, droghe, attacchi tecnologici. Una volta con equipaggiamento agricolo. Ma non con medicina.”
Articolo principale: Mordin: legami di sangue
Maelon and Mordin
A un certo punto, durante la sua permanenza sulla Normandy, Mordin scopre che il suo vecchio assistente, Maelon, è stato apparentemente catturato su Tuchanka, il pianeta natale dei krogan. Temendo per la sicurezza di Maelon se i krogan dovessero scoprire che ha aiutato a modificare la genofagia, Mordin è ansioso di trovare Maelon e di aiutarlo. Viene a sapere dal capo dei ricognitori del clan Urdnot che Maelon è stato catturato dal clan Weyrloc ed è tenuto prigioniero in un ospedale trasformato in una fortezza.

Combatte al fianco di Shepard nella base dei Weyrloc e scopre presto che il clan aveva bisogno del lavoro di Maelon in modo che potessero creare una cura per la genofagia e conquistare la galassia. Il che includeva esperimenti brutali sui soggetti rapiti.

Tuttavia, una delle cavie era una femmina krogan che si era offerta volontaria per i test nella speranza di diventare fertile. Mordin trova il suo cadavere in un laboratorio, fungendo da lugubre promemoria delle vite che ha spezzato durante il progetto di modifica della genofagia.

Dopo aver ucciso il capo Weyrloc Guld, lui e Shepard trovano Maelon vivo e incolume, scoprendo che Maelon stava deliberatamente aiutando il clan in preda ai sensi di colpa. Mordin può uccidere Maelon per il suo tradimento o essere fermato da Shepard. Sempre per scelta di Shepard, Mordin può salvare o distruggere il lavoro di Maelon.


Mass Effect 3 Modifica

“Dovevo essere io. Qualcun altro avrebbe potuto sbagliare.”
Mordin comes out
Mordin si incontra per la prima volta sul pianeta natale dei salarian, Sur'Kesh, quando Shepard viene mandato ad aiutare l'evacuazione delle femmine krogan fertili rimaste. Lì, rivela di essere tornato alla SOS come consulente speciale dopo la sconfitta dei Collettori, lavorando nel mentre per il clan Urdnot come fonte interna.

Se Shepard ha salvato i dati delle ricerche di Maelon, Mordin li userà per migliorare il trattamento di Eva, l'unica femmina krogan sopravvissuta agli esperimenti di Maelon. Non appena Shepard si prepara a far evacuare Eva, la base viene attaccata dalle forze di Cerberus, che cercano di catturare o uccidere la femmina. Messa Eva al sicuro, il leader degli Urdnot, Eva e Mordin si uniscono a Shepard sulla Normandy e discutono il piano per curare la genofagia.

Mordin risiederà in infermeria durante la sua permanenza, avendo bisogno di spazio per le sue ricerche sulla cura per la genofagia e come alloggio per Eva. Manderà una mail a Shepard chiedendogli dove sia il laboratorio, inizialmente confuso dalla nuova struttura della nave dovuta ai restauri dell'Alleanza. Si abituerà rapidamente alla situazione, chiedendo subito dei "campioni" di tessuto al leader degli Urdnot.

Mordin salirà sulla Normandy con il krogan, indipendentemente di chi si tratti. Mordin dedurrà la paura di Wrex per gli aghi quando il krogan farà il baldanzoso con lui ed Eva, dandogli la parola di prendersi cura della sua paziente quando Wrex glielo esige, e confiderà a Shepard che preferisce lavorare con le femmine krogan dopo la sua discussione con Wrex. Per contro, Mordin troverà Wreav sgradevole e fastidioso, risolvendosi ad aiutare la specie in ogni caso e non promettendo nulla sulla procedura indolore per estrarre il "campione" di tessuto.

Mordin - objection noted
Anche se Mordin si descrive come un discente uditivo, ogni tanto parla ad alta voce delle sue idee, mettendo a disagio la sua paziente krogan. Eva se ne lamenta, e mentre Mordin cerca di considerare di abbassare il tono delle parole mancanti, in qualche modo riesce a suonare anche peggio alle orecchie di Eva.

Se la situazione lo richiede, Mordin giocherà a fare corrispondenze tra le coppie sulla Normandy. Joker lo chercherà per chiedergli consigli sessuali riguardo la sua relazione con IDA, e nel mezzo di una di questa conversazioni su intercom, Shepard sentirà Mordin consigliare l'uso di "esercizi di rafforzamento", cuscini, imbottiture e pacchi gel in preparazione al corpo inflessibile di IDA. Si offrirà anche di inviare "diagrammi" e video rilevanti a IDA, anche se Joker gli impedirà di farlo. Il pilota vorrà comprensibilmente tenere la conversazione segreta e Mordin garantirà addirittura che nemmeno Shepard lo verrà a sapere da lui.

Mordin cercherà anche di accoppiare Garrus con Eva, ragionando sul fatto che il turian è leale, abbastanza intelligente e quasi krogan, anche se lei non sarà interessata. La femmina krogan, per contro, cercherà di convincere Mordin a cantare per lei, e si potrà sentire il salarian cantare in puro stile Gilbert e Sullivan:

“Oh, morir per un divorator, con un fucile a pompa nel cuor, degli ambasciatori sopportar le pene, con il sangue di Shiagur nelle vene...
Al posto dei Turian andiamo a lottare, che diplomatici e non krantt posson vantare. Ma lei al sogno di Tuchanka sarà fedele, e da vera regina krogan vivrà crudele!
Lei è... è la regina dei Krogan! Urrà per la regina dei Krogan! Che cosa gloriosa essere dei Krogan la regina!”

Mordin shuttleside
Non appena Mordin verifica di poter sintetizzare la cura della genofagia per rendere immuni tutti i krogan, come vettore di trasmissione non convenzionale propone di usare il Velo, una struttura salarian usata per riparare l'atmosfera di Tuchanka, che contiene anche il ceppo originale della genofagia. Vuole usare il ceppo come vettore per la cura e la struttura stessa per infettare l'intero pianeta in un colpo solo, e si scusa per l'infermeria finché Shepard non deciderà che è il momento.

Shepard può chiedere al dottore il perché abbia cambiato idea, dato che ha sempre difeso il fatto che i krogan erano meglio con la genofagia. Mordin risponderà dicendo che la situazione è cambiata, e con parole sue: "Invasione di Razziatori. Turian spacciati senza supporto krogan. Krogan necessitano di minaccia unificata per sfogare aggressività. Simbiosi cooperativa." Se Shepard cerca delle ragioni più profonde, Mordin confesserà di stare invecchiando, ma che è ancora il miglior candidato per il progetto. Non molti scienziati salarian sono interessati alla genofagia, dice lui, e sentirà che il suo lavoro è sistemare le cose, dato che la posta in gioco è troppo alta per fallire.

A patto che siano stati conservati, Mordin farà notare che l'uso dei dati di Maelon nella missione per curare la genofagia è essenziale, poiché sa che possono essere utili. Nonostante i dati non abbiano origini etiche, ammetterà che ci saranno sempre scienziati disposti a condurre test poco etici, e che quelle informazioni utili devono essere usate, non importa come siano state acquisite. Assumendo che il suo studente sia ancora vivo, Mordin spiegherà di aver mandato delle squadre per localizzare Maelon, aggiungendo che il caos della guerra in corso e la vastità della galassia rendono le speranze di trovare il salarian errante molto ridotte. Aggiungerà anche che ucciderebbe Maelon se fosse lui a trovarlo, a meno che non possa dare una mano a curare la genofagia.

Shepard gli chiederà se intende ritirarsi quando la guerra sarà finita, e Mordin risponderà di non sapere cosa fare dopo, mentre riflette sull'impatto che il suo lavoro ha fatto sulla galassia. Opterà di andare in un qualche posto soleggiato, una spiaggia, e raccogliere conchiglie. Shepard scherzerà dicendo che impazzirebbe in meno di un'ora, e Mordin dirà che potrebbe fare dei test sulle conchiglie.

Alla fine, Mordin riferirà che Eva è pronta a raggiungere Tuchanka. Una volta in orbita, avvertirà Shepard della nuova forma di Razziatore di guardia al Velo, e sarà d'accordo con il diversivo proposto dalle menti militari che lo circondano. Una volta sul pianeta, fronteggerà l'ostilità dei krogan locali, sebbene Shepard e gli altri mostreranno subito la loro autorità e dissuaderanno i krogan dal fare mosse avventate.

Mordin salirà con Eva e il leader degli Urdnot su un tomkah diretto verso il Velo, facendo poi le sue osservazioni sul colossale divoratore che li sta inseguendo: che il metallo del veicolo è un ottimo integratore di ferro per la dieta del divoratore quando Wrex gli chiederà sarcasticamente qualcosa che non sa, o insinuando che l'alitosi krogan, e non la "carne salarian", è il motivo per cui li sta inseguendo quando Wreav sbotterà.

Prima sulla Normandy, la Dalatrass Linron aveva offerto segretamente a Shepard un accordo: sabotare la cura della genofagia in cambio del supporto dei salarian. I salarian hanno anticipato l'uso del Velo e l'hanno sabotato anni prima, e la dalatrass voleva che il Comandante si assicurasse che il dottore salarian non cercasse di riparare il danno. Se Shepard confessa in tempo questo fatto, Mordin assicurerà che conosce l'operato della SOS e che potrà sistemare facilmente il sabotaggio. Altrimenti, lo scoprirà molto tempo dopo.

Mentre Shepard e gli altri cercano di evocare Kalros il divoratore per eliminare il Razziatore nave da guerra, Mordin ed Eva si infiltrano in un laboratorio del Velo per ultimare la cura. Mordin ci riesce, felice per la sopravvivenza di Eva o amareggiato per la sua morte dovuta allo stress traumatico e alla sua insistenza a continuare nonostante Mordin volesse fermarsi.

Alla base del Velo, dopo che il Razziatore è stato affrontato, Mordin riferirà che la cura è pronta per la dispersione, ma ci sono problemi. Se Shepard non ha nacora reso noto il sabotaggio, Mordin rileverà un malfunzionamento della temperatura nel laboratorio, che richiederà riparazioni manuali in cima al Velo. Shepard potrà essere sincero, o continuare a ingannare il dottore. In ogni caso, Mordin dedurrà accuratamente la complicità di Shepard, e sarà deciso a finire il lavoro che ha iniziato.

Tuchanka - Mordin shot
Se Shepard confessa a questo punto, Mordin capirà la posizione in cui si trova il Comandante, ma la riterrà inaccettabile. Shepard chiederà ancora perché abbia cambiato la sua posizione sulla genofagia, e infine Mordin urlerà che ha commesso uno sbaglio. Ammetterà di essersi concentrato troppo sul quadro più grande, arrivando a capire di non potersi nascondere dietro le statistiche o ignorare nuovi dati. Insisterà che curare la genofagia è una sua responsabilità e sarà deciso a farlo, anche se ciò significhi che Shepard debba ucciderlo, sfidando addirittura il Comandante a farlo.

Delle esplosioni appariranno in tutta l'enorme struttura, e ora toccherà a Shepard lasciare che Mordin ripari il sabotaggio o no. Se Shepard gli spara per impedirgli di riparare il danno, il dottore riuscirà a portare su l'ascensore, strisciando con determinazione verso il terminale di controllo una volta lì, ma non riuscendo a raggiungerlo in tempo. Se Shepard permette a Mordin di salire, esprimerà gratitudine di poterlo fare, ripetendo che doveva essere lui o qualcuno altro avrebbe sbagliare. Se prima avevano avuto una particolare discussione, dirà che gli sarebbe piaciuto fare dei test sulle conchiglie. La sua vita sarà estinta da un'esplosione diretta nella sala di controllo.

MordinDeathSmile-Tuchanka
Se ha cantato per Shepard durante la loro avventura per fermare i Collettori, Mordin morirà cantando la sua canzone preferita, "Un modello di scienziato salarian", finalmente in pace con il suo lavoro sul progetto di modifica della genofagia. Se Wrex ed Eva sono vivi, Eva insisterà sul chiamare il loro primo bambino "Mordin" in onore del suo sacrificio.

Se Mordin dovesse essere ucciso su Tuchanka in qualsiasi situazione, o se Mordin non è sopravvissuto alla missione suicida, il suo nome apparirà sul memoriale a bordo della Normandy.

Tuttavia, Mordin può essere salvato durante la missione se Wreav è il leader del clan e la mancanza dei dati di Maelon porta Eva alla morte. In tal caso, Mordin può essere convinto del fatto che i krogan ripeteranno la rivolta dei krogan sotto il comando di Wreav e lui scomparirà volontariamente per far credere di essere morto. Se Mordin è stato salvato e la cura della genofagia sabotata, i salarian offriranno il loro supporto insieme ai krogan sotto Urdnot Wreav, dato che i krogan saranno ignari del sabotaggio. Anche Mordin darà il suo contributo al progetto Crucibolo, inviando a Shepard un aggiornamento della sua attuale situazione.

Crucibolo


Da: Mordin Solus


Progetto Crucibolo estremamente impegnativo. Parametri complessi, probabili evoluzioni tecnologiche multiple da civiltà pre-Prothean. Affascinante vedere Salarian, Turian e Umani collaborare. Potrei scrivere saggio su progetti ambiziosi affrontati da specie multiple. Priorità a ricerca da parte salarian, grosso contributo hardware da parte turian. Simile a metafora umana di Torre di Babele. Fortuna che lingua di scienza e matematica universale, in caso di guasto traduttori.

Apprezzato tua assistenza su Tuchanka. Dati di precedente discussione al sicuro. Forse dopo questa guerra, se politica krogan dimostrerà cambio di direzione, potrà essere utile tornare su argomento. Nel frattempo, felice tu abbia scongiurato grave errore.

Mordin Solus

Shepard può parlargli anche alla base operativa avanzata sulla Terra. Dopo la battaglia per la Terra, Mordin viene visto in un laboratorio con un maschio e una femmina krogan in delle vasche, implicando che sta continuando la sua ricerca.

Se Mordin non è sopravvissuto alla missione suicida contro la base dei Collettori, il comandante della base SOS su Sur'Kesh, Padok Wiks, svolgerà il ruolo di Mordin nei punti chiave della storia durante l'invasione dei Razziatori. Il nome di Mordin, insieme a quelli degli altri compagni caduti, viene appeso sul memoriale della Normandy.

Mass Effect 3: La Cittadella Modifica

Se Mordin è morto mentre cercava di curare la genofagia o gli si è impedito di curarla, lascerà a Shepard una raccolta dei suoi primi lavori. Un registro contiene un audio da un'apparizione su "Divertirsi con scienza," una specie di programma per bambini con un personaggio chiamato Perry Pyjak. Questa apparizione degenerò, infine, in un'impropria dimostrazione dell'accoppiamento dei varren e all'infiammabilità di Perry Pyjak.

Mordin racconterà un altro registro dove farà da narratore come in un film noir, raccontando una storia avvenuta su Omega che include battaglie con krogan e una storia d'amore con Aria T'Loak finita con delle esplosioni. Fra un registro e l'altro ci sono delle canzoni: la prima è sulla divisione cellulare, cantata sulle note di "The Yellow Rose of Texas"; la seconda è sulle proteine e gli amminoacidi sulle note di "Battle Hymn of the Republic"; e l'ultima è la parziale reinterpretazione di Mordin di "Amazing Grace".

Il datapad apparirà solo per un periodo di tempo limitato. Se Mordin è stato ucciso da Shepard per impedirgli di curare la genofagia, questo datapad non apparirà.

Curiosità Modifica

    • In Mass Effect 3, la sua canzone della "Regina dei krogan" è una versione modificata del "Re dei pirati," sempre da I pirati di Penzance. Mentre parla con Eva, Mordin potrà anche cantare "Prole asari-vorcha allergici a latticini" sulle note della The Major General's Song.
  • Il Bioware Store vende una statuetta di Mordin Solus di "un'impressionante altezza di 52 cm in scala 1:4". Di conseguenza, l'altezza "ufficiale" di Mordin sarebbe di 208 cm, anche se bisognerebbe notare che indossa stivali spessi in questa sua raffigurazione.[2]
  • All'inizio, Mordin rivela di aver servito sotto il capitano Kirrahe dalla missione su Virmire in Mass Effect, e fa un commento sulla sua abitudine di dare discorsi e usare l'espressione "Abbiamo retto il colpo". Se Mordin muore come leader della seconda squadra d'assalto nella missione suicida, le sue ultime parole saranno: "Dì loro… che ho retto colpo…"
  • Del contenuto tagliato da Mass Effect 2 suggerisce che Mordin dovesse avere un confronto con Grunt, simile ai confronti esistenti tra Tali e Legion o Jack e Miranda.
  • Un altro dialogo mai inserito nel gioco implica che Mordin doveva essere un biotico, apparentemente capace di mantenere una campo biotico abbastanza potente da permettere a tutti di sopravvivere alla missione finale, se leale.
  • A un certo punto in Mass Effect 2, Mordin farà un commento sul fatto che Cerberus impianti capsule di cianuro nei molari del personale, dicendo che è da primitivi e che le scariche oculari accecanti sono più difficili da disinnescare. Ciò suggerisce che potrebbero essere state usate, poiché in Mass Effect 3, stando ai registri dell'Alleanza nel computer di Liara T'Soni, la faccia di un agente di Cerberus è esplosa durante un interrogatorio.
  • Secondo il direttore artistico associato Matt Rhodes, BioWare ha creato un aspetto il più vissuto possibile per Mordin prendendo come riferimento le rughe e lo sguardo socchiuso nelle immagini più recenti dell'attore Clint Eastwood.[3]
  • Con l'uscita di Mass Effect: Foundation 9, non si capisce se Mordin abbia subito due gravi ferite al suo corno craniale in due missioni separate su Tuchanka, o se ci siano due diversi registri della missione in cui ha ricevuto tali ferite, dato che il fumetto spiega una versione degli eventi, mentre i dossier dell'Ombra spiegano l'altra.
  • Come tutti i compagni di squadra, Mordin ha dei dialoghi unici che possono essere ascoltai in vari luoghi, durante le missioni o gli incarichi, o se un certo compagno di squadra è nella squadra selezionata.
  • L'Ombra possiede dei file su Mordin, che possono essere consultati sulla sua nave.

RiferimentiModifica

  1. https://web.archive.org/web/20160731151938/https://forum.bioware.com/topic/60505-mordin-is-50/?p=840888
  2. "Bioware Store: Mordin Statue (DEPOSIT)". Retrieved June 1 2016.
  3. https://www.youtube.com/watch?v=Y-YqK3s7ivM
ME2-2icon Squadra di Mass Effect 2 ME2-2icon
Garrus VakarianGruntJackJacob TaylorKasumi GotoLegionMiranda Lawson
Mordin SolusMorinthSamaraTali'Zorah vas NeemaThane KriosZaeed Massani
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.