FANDOM


ME2 N7 - jarrahe station
L'IV della Stazione Jarrahe (Sistema Strabo, Nebulosa Eagle) sembra aver messo l'intera struttura in quarantena. La stazione è l'ultimo punto d'attracco conosciuto della MSV Corsica, precipitata poco dopo sul pianeta Neith.

Acquisizione Modifica

Dopo che l'indagine al relitto della MSV Corsica è stata completata, IDA ti avviserà che ulteriori indagini alla stazione Jarrahe, la quale secondo i registri recuperati sembra essere l'ultima posizione nota del mercantile poco prima che si schiantasse, potrebbero essere d'aiuto per capire la causa dello schianto.

Queste note di missione appariranno dopo aver scansionato la stazione:

“I dati minerari confermano l'ultima posizione segnalata del mercantile MSV Corsica: la Stazione Jarrahe, nel Sistema Strabo. È possibile che sulla Stazione Jarrahe si possano trovare indizi relativi all'anomalia che ha causato il malfunzionamento di massa dei mech della Corsica.”

Guida Modifica

Bloody Welcome - Normandy's view 1
Prima di entrare nella stazione, è chiaro che dev'essere successo qualcosa di terribile come si capisce dai cadaveri degli scienziati sparsi a terra e dai fori di proiettile nelle finestre della stazione. La porta dietro la squadra è chiusa, impedendo loro di tornare sulla Normandy e di richiedere rinforzi.

Per iniziare a capire come fuggire, per prima cosa segui la strada, ed entra nella stanza con i vetri infranti. Dentro ci sono due casse di iridio raffinato, e un modo per ripristinare l'energia della stiva della stazione.

La prima cosa da fare sarà ripristinare l'alimentazione della stiva da cui sei arrivato, che apre una porta per l'area centrale della stazione. Quando riattivi l'energia, l'IV dirà che degli intrusi, cioè voi, sono stati rilevati e che devono recarsi alla stiva per l'immediata rimozione dalla stazione. Esci dalla stanza e raggiungi l'area centrale della stazione. Davanti a te ci sono i comandi di controllo dell'IV, ma al momento sono bloccati, quindi dovrai trovare un modo per risolvere il problema. Entra nell'area abitativa, che sarà la prima porta sulla tua destra.

Nota: ci sono delle scritte sul muro fuori dalla porta che ti diranno qual è.

Jarrahe Living Quarters
Nella prima area degli alloggi ci saranno altri cadaveri, e un altro datapad, che ti darà ulteriori indizi su ciò che è accaduto qui. Varca le porte in fondo, e poiché quella alla tua sinistra è chiusa, prosegui un altro po' ed entra in quella a destra. Dentro ci sono un pulsante per ripristinare l'alimentazione dell'area abitativa e un kit medico. Stavolta quando riattiverai l'energia, l'IV chiuderà le porte dell'area abitativa per contenere dei contaminanti che sono una minaccia per la stazione. Inoltre avvisa il personale all'interno di "avviare le procedure di autodistruzione per evitare la morte per fame". Ora dovrai aprire le porte tramite un terminale a sinistra dietro di te.

La soluzione più rapida è scegliere il computer a sinistra, quindi quello a destra per aprire tutte e cinque le porte.

Prima di andare, vai nella stanza precedentemente chiusa, e prendi i crediti dai tre armadietti personali. Mentre te ne vai, l'IV ti chiederà cortesemente di lasciare la stazione. Gira intorno al nucleo dell'IV ed entra nel laboratorio di ricerca.

Jarrahe Research
Nel laboratorio ci sono altre due casse di iridio, e un altro pulsante per ripristinare l'energia. Come l'ultima volta, quando ripristinerai l'energia al laboratorio, l'IV sigillerà l'area. Dato che c'è un esperimento in corso, l'IV bloccherà la stanza citando la procedura M29-2. Ora dovrai uscirne. Raggiungi i computer e comincia a far rimbalzare il raggio laser fino al serbatoio dall'altra parte del laboratorio. La procedura per farlo è:
  • Computer 1 - una volta
  • Computer 2 - due volte
  • Computer 3 - una volta
  • Computer 4 - tre volte

Dopo che il serbatoio sarà esploso l'area verrà sbloccata, e l'IV ti chiederà ancora di andartene. Raggiungi la sala macchine, in quanto la camera di compensazione è ancora chiusa. Tuttavia, quando entrerai nella sala macchine, l'IV della stazione dirà che è in corso il rilascio del plasma, e che qualsiasi tentativo di raggiungere i comandi di manutenzione potrebbe causare ferite gravi o morte, e lo sarà. Un colpo metterà fuori uso i tuoi scudi, e persino ucciderti, quindi evitali.

Il modo migliore è far restare i tuoi compagni al sicuro nella zona a destra, dove ci saranno anche due armadietti pieni di crediti, quindi prendili, e continua da solo. Evitare i getti di plasma è semplice, e non dovrai correre. Tuttavia, potresti farlo quando girerai l'angolo e raggiungerai la passerella. Quando ripristinerai l'alimentazione, i getti saranno disattivati, rendendo semplice la via del ritorno.

Nota: a volte è possibile ripristinare l'energia da sotto la passerella quando ti trovi nella zona a destra. Guarda verso la passerella sopra di te.

C'è solo un'ultima cosa da fare: spegnere l'IV. Ritorna all'area centrale, ripristina l'energia, e l'IV si attiverà completamente, e cercherà di scaricarsi nel mainframe della Normandy. Disattivala prima che possa averne l'occasione. Dopo che l'IV verrà spenta, l'incarico avrà fine.

PDAModifica

PDA #1

Dottor Galwind:

Come da mio consiglio, abbiamo tagliato l'energia a tutti i sistemi tranne il supporto vitale, sperando che la disattivazione dei sistemi tolga all'IV le risorse necessarie per ucciderci.

È soltanto una soluzione temporanea, non possiamo resistere da soli.

--Dottor Talesin

PDA #2

Dottor Galwind:

Credo fermamente che l'IV sia paranoica riguardo alla possibilità di un'infezione. Il suo comportamento omicida attuale deriva probabilmente dal desiderio di impedirci di spegnerla. Credo che l'IV sia in avaria e che ritenga che il nostro equipaggiamento sia contaminato da un virus.

Se continuiamo a cercare di spegnerla, lei continuerà a cercare di distruggerci. Forse l'unica soluzione è non fare nulla e cercare di convincerla che non siamo una minaccia.

--Dottor Talesin

PDA #3

Attenzione, a tutto il personale di carico:

Stiamo aspettando una spedizione di parti di mech proveniente dalla struttura della Hahne-Kedar su Capek (Haskins, nella Nebulosa Titan). Assicurarsi che l'IV accetti la richiesta di attracco dalla nave di carico MSV Corsica.

--Kennings

PDA #4

Kennings:

Sono sicuro che i guai con la nostra IV sono iniziati dopo l'attracco con la Corsica. Talesin sta controllando l'IV stessa. Nel frattempo, controlla i registri e scopri cosa c'era su quella nave!

--Dottor Galwind

Bug Modifica

  • Dopo aver raggiunto il laboratorio di ricerca, riposizionare la corazza riflettente cosicché colpisca il muro, manderà in crash il gioco. Al momento, non c'è una patch per questo bug. Tuttavia, puoi prevenire il crash muovendo tutti gli specchi eccetto quello che cambierebbe la traiettoria del raggio. Quando tutti gli specchi tranne quello saranno posizionati correttamente, non guardare il raggio e il reattore, e il gioco non dovrebbe andare in crash.

Riepilogo della missione Modifica

Shepard ha disattivato i protocolli di sicurezza della Stazione Jarrahe, lasciando la stazione.

  • Esperienza acquisita: 125 (156)
  • Crediti: 7500
    • Finanziamento di Cerberus: 3750
    • Crediti trovati: 3750
  • Minerali:
    • Iridio: 2000

Curiosità Modifica

  • Diversi cadaveri all'interno della Stazione Jarrahe portano delle uniformi con il logo "SR2" sulle spalline.
  • La storia di questa missione è simile a quella del film 2001: Odissea nello spazio, dove un'IA diventa omicida perché gli abitanti della stazione provano a spegnerla.
Virus dell'IV ribelle
← Incarico precedente Indice Incarico Incarico seguente →
N7: Relitto del mercantile Incarichi N7: Impianto della Hahne-Kedar
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.