FANDOM


Ubicazione: Via LatteaNebulosa CrescentSistema Zelene Primo pianeta

Prerequisito: Horizon (missione) (Mass Effect 2)

DescrizioneModifica

Ruotando in sincronia con la stella Zelene, Nepyma possiede un polo "caldo" e uno "freddo". Nella zona del terminatore presenta una sottile fascia di terreno semi-abitabile. La biosfera locale, purtroppo, si è sviluppata in un'atmosfera a base di ossido di cloro; pur non essendo molto evoluta, si è dimostrata altamente pericolosa.

La nave d'esplorazione Verallas delle Asari atterrò su Nepyma nel 1684 per studiare l'ecologia locale. A insaputa dell'equipaggio, alcuni microbi nativi riuscirono a superare le protezioni biochimiche e a introdursi nella nave. Non appena la Verallas tornò al porto di Nos Parnalo su Illium, i microbi di Nepyma si ritrovarono in un ambiente temperato ricco di cloro non utilizzato.

I microbi divorarono rapidamente tutto il cloro presente nei terreni, producendo grandi quantità dei policlorobifenili tossici durante il processo metabolico. Quando si riuscì a contenere l'infestazione, una zona di quasi 30 km quadrati era già stata trasformata in una palude tossica. Le Asari dovettero abbandonare Nos Parnalo, accelerando di conseguenza lo sviluppo di Nos Astra.

Giacimenti minerariModifica

Risultato scansione iniziale: Ricco

Minerali Quantità Valore indicativo
Palladio Media 6.000
Platino Bassa 3.100
Iridio Alta 17.100
Elemento zero Nessuna 0
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.