Mass Effect Italia Wiki
Advertisement
Mass Effect Italia Wiki

“Ti servirò nel nome del Codice, Shepard. Le tue scelte sono le mie, la tua morale è anche la mia. Le tue volontà mi guideranno.”

Samara è una justicar asari di quasi mille anni, membro di un antico ordine monastico che segue un rigido codice d'onore. Sebbene sia abile con le armi, Samara usa di solito le sue potenti abilità biotiche. Le justicar lasciano raramente lo spazio asari, ma l'inseguimento della giustizia da parte di Samara l'ha portata su Illium.


Mass Effect 2[]

Competenza armi[]

Poteri[]


Dossier[]

Articolo principale: Dossier: la Justicar
Samara con i suoi poteri biotici attivi

Come molte asari, la fase di Dama di Samara è stata segnata da avventura ed eccitazione. A un certo punto, si imbattè in una banda di mercenari e scoprì il suo talento per il combattimento. Lasciò la banda quando guidò una missione di trasporto e scoprì che il carico non consisteva in armi o macchinari, ma di schiavi da scambiare con i Collettori.

Samara cercò di convincere la sua squadra a tornare indietro, ma loro rifiutarono e dovette ucciderli. I Collettori arrivarono proprio a battaglia finita; fortunatamente, la nave era abbastanza vicina a un portale galattico da permetterle di scappare. Una volta al sicuro, Samara insegnò agli schiavi i valori della forza e della difesa e consegnò loro i crediti, le armi e le corazze che appartenevano ai suoi compagni mercenari, poi li liberò sulla Cittadella.

Dopodiché, Samara lasciò la sua carriera da mercenaria e alla fine trovò una stabilità con una compagna asari e crebbe una famiglia. Samara ebbe tre figlie, ma scoprì con orrore che erano tutte Ardat-Yakshi, portatrici di una condizione genetica che faceva loro uccidere i loro partner durante la fusione. Come Samara spiegherà poi, è lei stessa una purosangue; crede che lo stigma contro di loro dipenda in parte dall'alta probabilità di dare alla luce figlie Ardat-Yakshi.

Due delle figlie di Samara, Falere e Rila, scelsero di vivere una vita tranquilla in isolamento. La terza figlia, Morinth, che Samara ha descritto come la "più coraggiosa e intraprendente" delle tre, rifiutò l'isolamento e fuggì, dando inizio a una scia di morte e violenza. Riconoscendo la crescente dipendenza della figlia nell'uccidere i suoi compagni, Samara rinunciò ai suoi beni terreni, giurò di onorare il Codice e diventò una justicar.

Samara diede la caccia a sua figlia per secoli in tutta la galassia. A un certo punto, Samara scoprì che Morinth aveva corrotto un intero villaggio, facendosi venerare e chiedendo giovani asari in sacrificio. All'arrivo di Samara, Morinth fuggì, aizzandole contro i suoi seguaci e usando le loro vite per guadagnare tempo per la fuga. Quando Samara terminò lo scontro, erano rimasto solo i bambini, che lasciò in cura alle autorità e riprese l'inseguimento.

In un'altra occasione, Samara incrociò la sua strada con Nihlus Kryik dopo che lo vide uccidere un civile disarmato. Non ebbe altra scelta che affrontarlo. Combatterono per giorni sul pianeta, inseguendosi per le terre selvagge. Alla fine, Nihlus manipolò Samara mettendola in una situazione dove doveva lasciar morire un innocente o lasciarlo scappare. Malgrado avesso perso contro di lui, rimase impressionata da come avesse sfruttato gli obblighi morali del Codice contro di lei.

Nel 2185, Samara ha rintracciato Morinth su Illium, fuori dallo spazio asari. Seguendo una pista secondo la quale le mercenarie Eclipse hanno aiutato Morinth a fuggire dal pianeta, Samara dà loro la caccia e interroga una delle mercenarie per sapere il nome della nave su cui viaggiava Morinth. Quando la mercenaria si rifiuta di rispondere, Samara la uccide, per poi incontrare il Comandante Shepard, che è venuto su Illium per reclutare Samara. Si mosterà interessata alla missione di Shepard, ma le viene chiesto di andare in custodia dell'ispettrice Anaya per un po' di tempo.

Samara chiede l'aiuto di Shepard per scoprire il nome della nave—un compito reso ancora più urgente dal fatto che, dopo un giorno di custodia, il Codice delle justicar obbligherebbe Samara a fuggire, possibilmente uccidendo molti agenti di polizia nel processo. Quando Shepard ritorna con il nome della nave— l'AML Demeter — Samara pronuncia il Terzo giuramento della sublimazione, legando se stessa alla morale di Shepard, e giurando di combattere i Collettori. Tuttavia, la caccia a Morinth resterà la sua priorità.

Lealtà[]

Articolo principale: Samara: l'Ardat-Yakshi
Samara affronta Morinth nel suo appartamento

La missione lealtà di Samara riguarda la caccia a sua figlia, Morinth. Grazie all'aiuto di Shepard nello scoprire il nome della nave, Samara rintraccia Morinth su Omega e scopre che Morinth ha appena fatto un'altra vittima. Samara e Shepard indagano nell'appartamento della vittima su Omega, e nel farlo Samara ha un'idea: Shepard agirà da esca per Morinth e la attirerà in una trappola.

Dopo aver scoperto la parola d'ordine per la sezione VIP dell'Afterlife dagli effetti personali della vittima, si dirigono lì e Shepard entra da solo. Shepard interagisce con i vari clienti del club, sperando di attirare l'attenzione di Morinth, e il piano sembra aver funzionato.

Morinth va da Shepard e invita il Comandante a un separé dove Shepard condivide "interessi in comune" con lei. Quando sarà totalmente interessata a Shepard, porterà il Comandante nel suo appartamento. Shepard continuerà a sembrare interessato a Morinth parlandole delle cose nel suo appartamento. Infine, quando Morinth tenterà di Shepard, Samara arriverà di corsa e scoppierà una battaglia tra Samara e Morinth. Alla fine, se Shepard ha ceduto alla suggestione di Morinth, Shepard si schiererà con Samara. Se Shepard è riuscito a resistere, la battaglia sarà alla pari e Shepard potrà scegliere se aiutare Morinth o Samara.

Quando Shepard aiuta Samara, Morinth viene uccisa e Shepard guadagna la lealtà di Samara. Se Shepard sceglie altrimenti, Morinth ucciderà Samara e prenderà il suo posto. Indipendentemente dalla scelta, la missione è completa.

Relazione[]

“Non ho mai incontrato una persona come te... Credo che con te troverei ben più della semplice felicità.”

Tramite le conversazioni, Shepard può mostrare un interesse romantico per Samara. Tuttavia, per via dell'adesione di Samara al Codice, le sceglie di anteporlo al romanticismo, cosa che il Codice non proibisce, rifiutando quindi le avances di Shepard. Cionondimeno, dimostrerà di apprezzare l'interesse.

Shepard può continuare a insistere per una relazione romantica, cosa che farà sì che Samara quasi ceda alle avances di Shepard e gli dia un bacio, ma fermerà Shepard all'ultimo momento e chiederà un momento da sola. Dopo quel momento, andrà negli alloggi dell'equipaggio e osserverà il nucleo di forza. Se Shepard cerca di parlarle, lei risponderà solo con "Scusa." Ritornerà poi all'osservatorio di dritta quando Shepard se ne andrà.

Tuttavia, se Shepard ha commesso molti atti discutibili in passato, Samara dirà che non sente la stessa connessione e che ha visto Shepard fare troppe cose che la costringerebbero alla violenza se non fosse sotto giuramento.


Mass Effect 3[]

“Saranno le nostre azioni a essere ricordate. Che tu possa scegliere con attenzione.”

Samara ritornerà per combattere i Razziatori, a patto che sia sopravvissuta all'attacco di Shepard alla base dei Collettori. In caso contrario, il suo nome verrà aggiunto al memoriale della Normandy.

Non c'è nessuno che interrompe ?

Samara si riunisce con Shepard su Lesuss, dove le forze dei Razziatori stanno assaltando un monastero di Ardat-Yakshi, per cercare di trasformare le asari sterili in Banshee. Samara riesce a salvare la sua figlia più giovane, Falere, ma Rila—che si stava trasformando—sceglie di restare in indietro, sacrificandosi per distruggere le altre Banshee facendo esplodere una bomba lasciata da un'unità di commando asari.

Con il monastero distrutto, Samara spiega che il codice delle justicar le imporrebbe di uccidere la sua ultima figlia, poiché Falere, in quanto Ardat-Yakshi, non può vivere al di fuori del monastero.

Non volendo farlo, Samara tenta di uccidersi, con orrore e disperazione della figlia. Shepard può scegliere di fermarla o lasciare che Samara adempia al suo codice.

Se Shepard lascia che Samara si uccida, il Comandante potrà lasciare o uccidere la sua figlia rimasta. Il nome di Samara verrà aggiunto al memoriale, in quanto ennesima vittima della guerra.

Tuttavia, se Shepard sceglie di fermarla, Samara tornerà a ragionare. Falere prometterà di restare per ricostruire il monastero, cosa che il codice di Samara permette. Madre e figlia condividono un momento prima di separarsi in modo da fare ciò che dev'essere fatto: Samara si unirà alla battaglia contro i Razziatori.

Shepard e Samara possono poi incontrarsi sulla Cittadella, dove le sue risposte dipenderanno dalla disposizione morale di Shepard e di come è avanzata la guerra rispetto al momento del loro incontro.

Se Shepard tende a essere per lo più un rinnegato, Samara razionalizzerà le azioni del Comandante come "accettabili, entro i dettami del Codice." Non era sicura che il Comandante l'avrebbe cercata, dato che intende uccidere il Comandante se dovesse fare qualcosa per violare il Codice (ricordando anche a Shepard del giuramento preso per la missione suicida). Indipendentemente dal fatto che Shepard mostri rimorso o no, Samara spera che il Comandante consideri le sue azioni più attentamente alla luce della minaccia/consiglio.

Se Shepard ha una personalità giusta, esprimerà il suo bisogno di dire addio prima della battaglia finale (perché Falere le ha detto che Thessia è caduta o perché conosce il destino delle sue figlie). Ribadirà la sua fede nell'abilità del Comandante di ispirare la gente durante la guerra, anche se gli consiglierà di valutare attentamente i punti di forza e di debolezza delle forze combinate prima di partire.

Chiedendole delle justicar e della guerra, Samara dirà che molte delle sue sorelle sono tornate su Thessia, dove stanno cercando di resistere. Se sono già cadute in battaglia, non fosse stato per la faccenda del monastero su Lesuss, Samara avrebbe voluto unirsi a loro. La sua previsione sull'ordine delle justicar è cupa e pensa che, anche se dovessero sopravvivere alla guerra, il loro ordine si estinguerà.

Se Shepard chiede che cose dice il Codice riguardo i Razziatori, Samara consiglia semplicemente di non avere pietà di loro come di nessun altro nemico. Cambia solo la dimensione del nemico e lei pensa che sia strano che Shepard glielo chieda, dato che il Comandante ne ha già uccisi due (o tre).

Se le si chiede di Falere, Samara rifletterà sull'indecenza di una justicar che si affida così tanto alla famiglia. Confida nell'abilità di sopravvivere della figlia, tirando in ballo le emozioni prima menzionate. Se Shepard si mosterà sollevato per come sono andate le cose, Samara lo ringrazierà, dicendo che le cose sarebbero potute andare diversamente senza il suo intervento.

Se Shepard ha cercato di avere una relazione con lei prima e hanno quasi condiviso un bacio, alla fine del loro incontro Samara prenderà la mando di Shepard con entrambe le mani e aggiungerà: "Il tuo tempo è prezioso... Usalo saggiamente. Insieme a coloro che tengono a te."

Samara e Falere in pace dopo la guerra

Shepard può parlare con Samara un'ultima volta tramite ologramma durante l'assalto finale sulla Terra. La justicar dichiara che ne è passato di tempo da quando si è unita alla battaglia di Shepard. Se Shepard è un rinnegato, Samara evidenzierà che il dono del Comandante nell'ispirare confidenza è più necessario che mai. Quando Shepard chiede se quel dono funzionerebbe contro le tante fazioni in guerra, lei sarà dell'opinione che molti avrebbero ritenuto impossibile un'alleanza fra così tanti popoli diversi. Se Shepard è un eroe, Samara ricorderà invece al Comandante dell'aiuto dato al monastero. Shepard sarà grato che Samara abbia restituito il favore, e lei consiglierà al Comandante di scegliere bene le sue azioni, dato che verranno ricordate.

Se sia Samara che Falere sono sopravvissute alla missione su Lesuss, veranno viste in uno scenario urbano asari, se Shepard sceglie di usare il Crucibolo. Falere sembra felice e Samara è finalmente in pace. In alternativa, verrà mostrata Samara combattere le ingiustizie, ricominciando la sua vita da justicar se non è riuscita a prendere Morinth nel 2185.

Mass Effect 3: La Cittadella[]

Competenza armi[]

Poteri[]


Dossier[]

La presenza di Samara dipende dal fatto se è ancora viva dopo l'incidente su Lessus.

Qualche tempo dopo che Shepard ha riconquistato la Normandy e l'ha già incontrata alle ambasciate della Cittadella, Samara manda un messaggio al suo ex Comandante dicendo si trova ancora sulla Cittadella e chiede se può essere d'aiuto in qualche modo. Se Samara è stata invitata all'appartamento personale, ricorderà a Shepard che si sono già salutati, anche se lo Spettro chiederà di mettere da parte le formalità solo perché vuole vederla ancora.

Le enormi finestre dell'appartamento personale ricorderanno a Shepard tutte le conversazioni con Samara sulla Normandy. Samara vedrà il paragone e ammetterà che anche a lei piacevano quei discorsi. Se Shepard usa questo momento per parlare di Samara, il Comandante parlerà di un numero di Justicar Heroes che parla di alcune delle avventure della justicar. Anche se lei dirà che la pubblicazione è stata esagerata, Samara confermerà alcuni dettagli di cui Shepard le chiederà.

Se invece Shepard lascerà Samara alle sue attività, la justicar suggerirà di osservare gli altri per mettere alla prova i suoi poteri di percezione. Analizzerà un turian zoppicante e due volus che bisbigliano, anche se, quando Shepard chiederà a Samara l'analisi esatta sui volus, la justicar ammetterà che è stato divertente inventare i dettagli. Il Comandante andrà avanti, indicando l'elcor con un ombrello accanto, e Samara riterrà che è uno facile. Quando Shepard chiederà di lei, però, Samara penserà inizialmente che è uno difficile.

Indipendentemente da come i due interagiscono, alla fine si siederanno sul divano vicino. Samara pensa che Shepard sia notevole, chiedendogli come si senta sul fatto che gli altri lo vedano come un eroe. Sarà soddisfatta dalla risposta dello Spettro, scegliendo infine di restare seduta tranquilla con lui.

A patto che il Comandante non abbia una relazione con qualcuno, e ha già fatto un tentativo in precedenza con Samara, Shepard può provare a iniziare di nuovo una relaizone con lei. Se Shepard si dichiara sorpreso di come si sentiva nel rivedere Samara su Lesuss, il tentativo avrà più successo. Samara cercherà nuovamente di tirarsi indietro, ma Shepard non la lascerà andare, e lei inizierà a cambiare idea, dato che capirà che il suo modo di vivere sta morendo. Shepard può abbracciarla forte o baciarla, e Samara sarà grata per l'opportunità di vivere quel momento mentre si abbracciano subito dopo.

Samara può aiutare Shepard nell'Armax Arsenal Arena, a patto di aver acquistato la licenza per poter ricevere il suo aiuto.

Se Shepard accetta la richiesta di Kolyat per una veglia funebre, Samara sarà presente insieme agli altri compagni di Thane quando era sulla Normandy. Quando tocca a lei parlare, rifletterà sul fatto che, sebbene l'ultimo gesto di Thane fosse importante, devono anche ricordare perché ha lasciato la Normandy: tenere suo figlio lontano da una vita criminale. Tali azioni non passano inosservate nell'universo. Hanno avuto un impatto in tutti coloro che le hanno sentite, ed ecco perché Samara ha scelto di partecipare.

Samara è un'ospite opzionale alla grande festa di Shepard. Nella prima fase della festa, sarà in compagnia di Liara e Traynor in cucina. Se l'impostazione della festa è movimentata, dirà che a volte sentirà la mancanza dei suoi giorni di gioventù: secoli e secoli di sesso libero. Se la festa è tranquilla, dirà agli altri di godersi le libertà e i piaceri della giovinezza finché possono.

Quando Samantha convince gli ospiti a raccontare storie che coinvolgano Shepard, Samara risponde che lavorare con il Comandante le ha ricordato la sua gioventù: lavorare con i mercenari, far saltare cose con i mercenari e dormire ogni tanto con i mercenari.

"Non pensavo fossi capace di tenerezze"

Durante la seconda fase della festa, scegliendo un'impostazione movimentata, se Shepard e Samara sono solo amici e Zaeed Massani è nei paraggi, lui tenterà di flirtare con lei vicino al dipinto nell'area della cucina. Samara si arrenderà nell'analizzare il dipinto dopo aver detto che le piace il modo in cui i colori si mescolano perché non ha idea di cosa sta dicendo ed evidenzierà che non è sicura di che cosa sia, ma Zaeed avrà delle idee poetiche a riguardo, portandola ad affermare che è un uomo complicato. Zaeed parlerà della sua "Jessie", e Samara penserà che sia la sua ex fidanzata. Otterrà presto chiarimenti, e rifiuterà cortesemente Zaeed per l'ultima volta dicendo che non c'è niente di male tra due amici che stanno in silenzio.

Se Zaeed è assente, Samara mediterà sotto le scale vicino all'entrata dell'appartamento.

Con un'impostazione tranquilla, Samara mediterà al piano di sopra, vicino ai divani, immergendosi nel diverimento altrui, dato che lo trova rilassante. Sembra aver trovato l'angolo dopo una breve pausa in bagno, ed è seduta lì da allora. Fa subito notare di aver riconosciuto il suono dei passi di Shepard al passaggio del Comandante. Shepard farà notare che meditare non è tipico di una festa, e Samara dirà che non è stata a molte feste.

La meditazione dopo la festa signficia niente sbornia

Durante la terza fase della festa, se tutti sono invitati a ballare, Samara ballerà con Cortez e la Traynor vicino alla cucina. Se l'impostazione è tranquilla, Samara sarà a fare quattro chiacchere con Joker e Cortez, insieme alla maggior parte dei membri della squadra con cui Shepard ha lavorato nel corso degli anni, sui divani nel salone al piano di sopra.

La mattina dopo la festa, Samara sarà seduta a gambe incrociate nello stesso posto in cui si trovava nella seconda fase della festa tranquilla, facendo sapere a Shepard che si è divertita molto.

Curiosità[]

  • Il volto di Samara è basato su quello della modella Rana McAnear, che fa spesso cosplay di Samara.
  • In ebraico, il nome samara significa "guardiano".
  • La corazza e i gioielli di Samara sono stati creati con lineamenti e dettagli femminili per catturare il suo archetipo di "guerriera mistica".
  • L'oloproiettore al livello 28 dell'agglomerato Zakera che menziona un potenziale interesse amoroso, se presente, può dire "Justicar Samara", sebbene lei non sia una vera e propria opzione romantica.
  • Se Shepard è soprattutto un rinnegato, Samara dirà che se non fosse legata a Shepard dal giuramento, il loro incontro sarebbe finito nella violenza. Altrimenti dirà semplicemente che se Shepard le farà fare qualcosa che va contro il suo Codice, ucciderà il Comandante dopo che la missione sarà finita.
  • Come tutti i membri della squadra, Samara ha dei dialoghi unici che possono essere sentiti in vari posti, durante missioni o incarichi, o se è stato scelto uno specifico membro della squadra.
  • L'Ombra ha dei file su Samara che potranno essere consultati sulla sua nave.
  • È uno dei due compagni di squadra che possono morire durante la loro missione lealtà (l'altro è Zaeed).


ME2-2icon.png Squadra di Mass Effect 2 ME2-2icon.png
Garrus VakarianGruntJackJacob TaylorKasumi GotoLegionMiranda Lawson
Mordin SolusMorinthSamaraTali'Zorah vas NeemaThane KriosZaeed Massani
Advertisement