FANDOM


Ubicazione: Via LatteaNebulosa Testa di CavalloSistema Pax Primo pianeta

Prerequisito: Priorità: Sur'Kesh (Mass Effect 3)

Descrizione Modifica

Mass Effect Modifica

Svarog è un gigante gassoso idrogeno-elio insolitamente piccolo che orbita molto vicino alla stella del sistema. In genere un sistema solare con un gigante gassoso nei pressi della stella non possiede pianeti abitabili. Svarog è l'unico gigante gassoso del sistema Pax, ma i livelli di temperatura, le potenti raffiche di vento e l'elevata velocità orbitale lo rendono inadatto per l'estrazione di elio-3. Gli impianti a fusione di Noveria utilizzano le ingenti fonti di deuterio presenti sul pianeta, ma l'elio-3 deve essere importato da altri sistemi.

Mass Effect 3 Modifica

Svarog è l'unico gigante gassoso di Pax, ma per temperatura, potenza dei venti e alta velocità orbitale si rivela poco adatto all'estrazione di elio-3. Mentre Noveria dispone di deuterio a sufficienza per i suoi impianti a fusione, importa tutto l'elio-3 dall'esterno del sistema.

Come molti Pegasi, Svarog si è formato al di fuori della linea del gelo della propria stella, per poi spostarsi verso l'interno del sistema a causa di un'orbita instabile. La sua dimensione, limitata rispetto a quella usuale dei giganti gassosi idrogeno-elio, è probabilmente dovuta a un processo di fuga idrodinamica. Dato che l'orbita del pianeta è inferiore a 0,015 UA, è probabile che presto l'atmosfera del pianeta si esaurisca del tutto. Ancora oggi gli scienziati discutono su come gli altri pianeti nel sistema siano sopravvissuti allo spostamento di Svarog, dato che esso ha sicuramente influito in modo gravitazionalmente negativo sulle fasi iniziali della loro formazione.

Curiosità Modifica

  • Svarog è troppo piccolo per essere un "gigante gassoso di idrogeno-elio standard" (William Hubbard, Il Nuovo Sistema Solare 4a edizione, 1999; p. 194). È più come un denso "gigante ghiacciato" come Nettuno o Gliese 436 b.
  • Nella mitologia slava, Svarog è il dio del Sole.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.